Claudia Lai, moglie di Nainggolan, torna ad allenarsi dopo aver sconfitto il cancro. La donna ha voglia di rimettersi in forma.

Dopo aver combattuto per due anni contro un terribile cancro, Claudia Lai può finalmente tornare ad allenarsi. Intervistata dalla Gazzetta dello Sport, ha raccontato come la chemio ha influito sul suo corpo e sulla sua anima. Adesso, fortunatamente, può tirare un sospiro di sollievo.

Claudia Lai dopo il cancro: la voglia di tornare in forma

Due anni fa, Claudia Lai annunciava ai fan di avere un terribile cancro. La moglie di Radja Nainggolan, con una forza d’animo da fare invidia, ha affrontato la malattia con tenacia e oggi può finalmente dire di averla sconfitta. Intervistata dalla Gazzetta dello Sport, ha raccontato la sua rinascita. Il tumore, la chemio, la paura di non poter più riabbracciare i figli e il marito, i capelli rasati a zero: sono tanti i pensieri che Claudia ha fatto in questi due lunghi anni. Per “almeno 10 anni” dovrà continuare a prendere alcuni farmaci, ma il peggio è passato. E’ tornata ad allenarsi ed ha una grande voglia di rimettersi in forma.

Sto bene. Mi sono di nuovo iscritta in palestra e ho ripreso a fare attività dopo 4 mesi. Per le medicine che prendo devo fare almeno un’ora al giorno, anzi dovrei. Ma non ce la faccio ad essere così costante con le bambine e tutti gli impegni, allora vado tre volte a settimane e faccio due ore. Faccio pugilato e sollevamento pesi, ideale per me, mi aiuta fisicamente e mentalmente e mi lascia a casa tutti i dolori“, ha ammesso.

Claudia si allena costantemente e ha confessato che lo sport la aiuta molto anche a livello mentale. La moglie di Nainggolan ha un corpo a dir poco perfetto, ma ha ammesso che il cancro l’ha debilitata molto.

Ecco una foto del fisico scolpito della Lai:

La nuova vita dopo il cancro

Il tumore è sconfitto, quindi la Lai può dare inizio ad un nuovo capitolo della sua vita. Nei prossimi dieci anni, però, dovrà comunque continuare ad assumere farmaci. Inoltre, dovrà anche seguire un’alimentazione sana, fatta di alimenti che contengono pochi ormoni. I superalcolici sono vietati, mentre un bicchiere di vino ogni tanto è concesso.

Mi aspettano 10 anni di terapia a casa, le medicine continuano a logorarmi e io fisicamente ho le ossa di una donna di 60 anni. Per evitare che continuino a mangiarmele devo tenerle sotto sforzo e prestare attenzione a tutto, anche alla dieta. Ho abbandonato quella oncologica perché mi aveva fatto dimagrire troppo, ora mangio un po’ di tutto, con attenzione e limiti. No alla carne rossa o ad alimenti che hanno troppi ormoni, sì alla bresaola o ad una coscia di pollo. Ho ripreso abbastanza peso, ovviamente mi concedo anche la pizza o qualcosa che mi va particolarmente“, ha raccontato la Lai.

Le cure contro il cancro l’hanno debilitata molto, ma lo sport e la musica l’hanno aiutata tantissimo. Ovviamente, fondamentali sono state anche le due figlie Aysha e Mailey e il marito Radja.


Taylor Mega regina di cuori a Formentera: le foto bollenti in barca

La confessione shock: “Picchiato fino a farmi perdere i sensi”