La dieta ideale nei casi di cistite: cosa mangiare e quali alimenti è invece bene evitare? Vediamo dei consigli utili sull’alimentazione.

La cistite è un’infiammazione della vescica dovuta in genere ad un’infezione, quando si ha la cistite cosa mangiare per riuscire a rimettersi in tempi brevi? Ci sono alcuni consigli dietetici che possono aiutare a svuotare la vescica frequentemente. Così facendo si cerca di evitare che le urine restino troppo a lungo nella vescica aggravando l’irritazione. La prima regola, quindi, consiste nell’adeguare l’apporto di acqua in modo da garantire la giusta idratazione e bere almeno un bicchiere d’acqua ad ogni pasto. Ci sono poi degli alimenti suggeriti e dei cibi da evitare, vediamo di quali si tratta.

Cistite: cibi da evitare

Quando si ha la cistite, specie nei casi in cui il problema diventi ricorrente e si ripresenti anche due o tre volte all’anno, curare la propria alimentazione può aiutare a risolvere più rapidamente il disturbo. Basta seguire delle semplici regole ed evitare cibi potenzialmente dannosi, preparatevi, quindi a dire addio per un po’ ai prodotti lavorati e al cosiddetto junk food.

Ragazza Gambe Mani Inguine
Ragazza Gambe Mani Inguine

Niente patatine, snack anche dolci e pietanze da fast food. Meglio dare un taglio anche ai grassi saturi, sostituendoli ad esempio con condimenti più salutari come l’olio extravergine d’oliva a crudo. Meglio escludere anche le spezie che possono avere un effetto urticante e ridurre il consumo di caffè, alcol e bevande zuccherate. Ora che abbiamo visto in caso di cistite gli alimenti da evitare, passiamo alla dieta ideale da seguire.

Cistite: alimentazione

Per la cistite l’alimentazione consigliata prevede di aumentare il consumo di fibre e prediligere le cotture leggere evitando anche i metodi di cottura troppo grassi. Stop a fritture e moderazione con i condimenti, meglio preferire la cottura a vapore o su piastra. È anche importante fare attenzione a non concentrare i pasti, ma suddividerli in più porzioni durante la giornata.

cestini di mirtilli freschi
cestini di mirtilli freschi

Si consiglia di incrementare il consumo di frutta con almeno due porzioni al giorno, va bene anche il consumo di frutta cotta. È bene preferire mirtilli, frutti di bosco, kiwi e fragole che contribuiscono all’apporto di vitamina C favorendo il sistema immunitario. Essendo il consumo di bevande zuccherate sconsigliato è meglio preferire tisane o anche infusi da consumare non zuccherati.


L’ansia da Zoom dilaga, ecco cosa ci spaventa

Pronta al cambio di look? Scopri i capelli corti con frangia!