Cinque regole per una felicità in punta di penna

La felicità si impara. Al di là delle soggettive aspirazioni, dei sogni comuni, dei diversi obiettivi, ogni singolo giorno può essere autenticato come felice. Dipende solo da noi.

chiudi

Caricamento Player...

Ascoltare una canzone che amiamo, trascorrere almeno 5 minuti con le persone che ci fanno stare bene, passare del tempo all’aria aperta, prestare il proprio aiuto a qualcuno, e fare una nuova esperienza.

Questo è il compito quotidiano che ci consente di essere subito felici. Ad assicurarlo è Paul Dolana, esperto, appunto, di felicità.

Dolana, professore della London School of Economics e consulente del governo britannico, ha indicato queste semplici e accessibili regole affinché la nostra felicità sia a portata di mano.

Sembra essere un’ottima ricetta. Tuttavia, potremmo pensare di insaporirla con “un’aggiunta di sale”. Ultimamente ha preso piede la teoria del diario.

Il ricercatore tedesco Stefan Klein ci consiglia di prendere l’abitudine di annotare le cose che ogni giorno ci rendono felici, ottimisti, sognatori, entusiasti. Qualunque cosa ci faccia sorridere, ridere, o rilassare.

Stefan Klein, intervenuto nel Cheltenham Science Festival, ha spiegato che “prendere nota di tutte quelle cose che risollevano quotidianamente il morale può rendere le persone maggiormente consapevoli di questi singoli momenti, così che imparino a conoscersi meglio e ad essere più felici”.

Teoria ripresa da Well-Being Therapy, sviluppata dal professor Giovanni Fava che a sua volta ha rimodellato il concetto di benessere psicologico elaborato da Carol Ryff.

Insomma, la felicità non solo si raggiunge, ma si impara, esattamente come l’inglese. Basta evidenziare i momenti anche fugaci in cui la nostra giornata ci ha portati sulla cresta dell’onda, perché, per dirla con le parole di Klein, “anche negli stadi di depressione più profonda e grave esistono sprazzi di felicità e riuscire ad elencarli può aiutare a sentirsi meglio”.

Può sembrare un impegno, ma vale la pena, nell’arco di 24 ore, seguire le famose 5 regole e mettere nero su bianco quanto ci ha resi felici. Provarci non costa nulla.