Una vita più piccante e tanta salute con il peperoncino

Le virtù del peperoncino sono svariate, dalla prevenzione oncologica, all’azione digestiva. Occhio agli incendi, non esagerate!

chiudi

Caricamento Player...

Il peperoncino contribuisce a prevenire il tumore alla prostata. A dirlo è un gruppo di scienziati giapponesi e americani. E’ merito, secondo loro, della capsaicina in esso contenuta.

Ma vi è di più. Sembra, infatti, che il consumo regolare di peperoncino rosso, grazie alle sue proprietà antiossidanti, prevenga anche il tumore allo stomaco. Gli studi sono ancora in itinere, ma i primi risultati sono confortanti.

La capsaicina è finita anche sotto la lente di ingrandimento di un team di ricercatori belga, i quali hanno rilevato notevoli benefici anche sul fegato. Si legge in una nota della Liver Cell Biology Laboratory della Vrije Universiteit di Bruxelles: “In pratica la ricerca ha evidenziato come la capsaicina (dalla quale deriva il sapore piccante, ndr) sia in grado di ridurre l’attività di particolari cellule del fegato coinvolte nella formazione della fibrosi epatica.

Per il resto, è noto che il peperoncino rosso regolarizza la circolazione sanguigna, favorisce la digestione, previene l’arteriosclerosi, e mantiene basso il colesterolo “cattivo”.

Chi soffre d’ulcera, però, non deve abusarne.

In merito all’abuso, ecco cosa mettere in bocca per spegnere l’incendio che divampa nelle fauci a causa del peperoncino: il pane è il primo soccorritore in questi casi ed è sempre a portata di mano; miele e zucchero sono assai meno piacevoli da mettere in bocca durante un pranzo o una cena, ma il fine giustifica i mezzi; un sorso di vino o di birra aiuta, ma se ciò non accadesse, meglio ricorrere ai superalcolici, in particolare all’assenzio; l’olio spegne l’incendio dovuto al peperoncino, ma l’idea di prenderne un cucchiaio non è molto piacevole; lo stesso vale per il latte, ottimo alleato in questi casi.

I suddetti consigli non valgono, se avete masticato una decina di Habanero, peperoncino nella top ten tra quelli più piccanti del mondo.