Chiara Madre Coraggio ricordata a Roma a due Anni dalla Scomparsa

Chiara madre coraggio, due anni fa ha scelto di non curarsi un tumore in tempo piuttosto che abortire. Non ce l’ha fatta, ed è morta per dare la vita a suo figlio. Roma l’ha ricordata con una messa al Divino Amore al quale erano presenti tanti fedeli.

chiudi

Caricamento Player...

Questa storia ha fatto il giro del mondo è la storia di Corbella Chiara madre coraggio, ricordata a Roma a 2 anni dalla sua scomparsa.

Una storia bellissima e tragica quella di Chiara Corbella Petrillo una mamma coraggio era sposata con il marito Enrico avevano avuto due figli purtroppo morti prematuramente subito dopo la nascita, perché affetti da gravi malformazioni.

 Chiara riprovò a essere madre e così andò in dolce attesa per la terza volta. Purtroppo in quel periodo arrivò la prognosi di un tumore diagnosticatole alla lingua e si trovò ad un bivio: abortire per potersi sottoporre alla chemioterapia, oppure andare avanti con la gravidanza ad altissimo rischio per la salute.

Decise di fare la mamma ed andò avanti. Così nel 2012, nacque il piccolo Francesco, sano come un pesce. Finalmente lei poteva pensare a sé stessa, ma era troppo tardi. Il male ormai era incurabile e presto questa donna pagò con la vita l’aver dato alla luce il proprio bimbo.

Al santuario del Divino Amore di Roma sono in molti che non hanno potuto e voluto dimenticare questa storia, si sono ritrovati in tanti per ricordare l’importanza di quello sconfinato gesto di amore materno.

Per raccontare la storia di Chiara anche un libro “Siamo nati e non moriremo mai più”.

Una storia fatta d’amore e di fede, per tramandare quel bellissimo sentimento e valore che è la maternità è

Guarda cosa accade oggi.

[jwplayer player=”1″ mediaid=”18536″]