Solis String Quartet, tutto sul quartetto d'archi famosissimo a Sanremo

Solis String Quartet, tutto sul quartetto d’archi famosissimo a Sanremo

Per ben cinque volte sul palco dell’Ariston, il Solis String Quartet è ormai un’istituzione a Sanremo: ecco tutto quello che non sapevate su di loro.

Dietro questo nome così pomposo si celano quattro grandi artisti napoletani dell’archetto: i Solis String Quartet sono un gruppo d’archi nato dall’idea di alcuni amici che volevano stupire tutti concentrandosi su una musica diversa da quella classica. Il loro successo è stato enorme, e più volte hanno avuto l’onore di esibirsi al Festival di Sanremo. Scopriamo qualcosa in più sul loro conto.

Solis String Quartet, chi sono

Il gruppo è nato nel 1990 a Napoli, da un’idea di Antonio Di Francia, da anni conosciuto come uno dei più grandi artisti con il violoncello. Il Solis String Quartet aveva in mente di proporre un quartetto d’archi che suonasse musica non classica. I suoi membri hanno dunque iniziato con degli spartiti jazz, per poi approdare come musicisti nel tour ASSIEME di Claudio Baglioni.

È stata questa la loro prima collaborazione importante, ma nel corso degli anni i Solis String Quartet hanno avuto modo di lavorare con artisti del calibro di Edoardo Bennato, Marina Rei, Alex Barone, Luciano Ligabue e molti altri. È datato 2001 il loro esordio sul palco dell’Ariston, quando hanno accompagnato Elisa nella sua splendida Luce (Tramonti a nord est), che si è aggiudicata la vittoria.

Il quartetto ha partecipato a cinque edizioni del Festival di Sanremo: oltre a quella del 2001, sono saliti sul palco nel 2006 con Noa e Carlo Fava, nel 2010 con Marco Mengoni, nel 2012 con Noa ed Eugenio Finardi e infine nel 2020 con Giordana Angi.

Solis String Quartet
Fonte foto: https://www.facebook.com/SOLIS-STRING-QUARTET-53521371542/

I membri del Solis String Quartet

La formazione originaria del quartetto vedeva Antonio Di Francia al violoncello, Gerardo Morrone alla viola e Pasquale Cannavacciuolo e Agostino Oliviero al violino. Pochi anni dopo l’esordio del gruppo, i due violini hanno abbandonato la band e sono stati sostituiti da Vincenzo Di Donna e Luigi De Maio.

Sul loro conto non abbiamo molte informazioni. Tutti e quattro sono dei talentuosi compositori e arrangiatori, provenienti dal Conservatorio di San Pietro a Maiella di Napoli. Sono molto apprezzati nel panorama musicale italiano e anche molto seguiti sul web. I Solis String Quartet condividono spesso notizie sulle loro attività professionali mediante il loro profilo Facebook ufficiale, dal quale potete tenervi aggiornati.

Fonte foto: https://www.facebook.com/SOLIS-STRING-QUARTET-53521371542/

ultimo aggiornamento: 06-02-2020

X