La loro parabola ha fatto sognare tutti: i fratelli Damiano e Fabio D’Innocenzo sono diventati due famosissimi registi e sceneggiatori.

Giovani e talentuosi, Damiano e Fabio D’Innocenzo sembrano essere comparsi quasi dal nulla nel panorama del cinema italiano. E invece hanno alle spalle numerosi lavori, dapprima come sceneggiatori e poi come registi. In pochi anni sono riusciti a farsi notare a livello internazionale, tanto che nel 2020 hanno trionfato alla Berlinale nella categoria Miglior sceneggiatura per Favolacce, con Elio Germano. L’anno successivo hanno diretto America Latina, in concorso alla Mostra del Cinema di Venezia. Ecco cosa sappiamo sui fratelli D’Innocenzo.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

La biografia dei fratelli D’Innocenzo

Damiano e Fabio Roberto D’Innocenzo sono due fratelli gemelli nati a Roma il 14 luglio 1988, sotto il segno zodiacale del Cancro. La loro prima infanzia l’hanno trascorsa a Tor Bella Monaca, quartiere periferico della capitale. Il papà, che ha lavorato come pescatore e poi come giardiniere, voleva per la sua famiglia qualcosa di più, così i fratelli D’Innocenzo, a 6 anni d’età, si sono trasferiti a Torvajanica.

Damiano e Fabio D'Innocenzo
Damiano e Fabio D’Innocenzo

Nonostante le ristrettezze economiche, in casa non sono mai mancati i libri. Damiano e Fabio si sono avvicinati sin da subito al mondo dell’arte: pittura, fotografia e poesia sono state le loro prime passioni. Pur non avendo ricevuto una formazione specifica, i due ragazzi si sono ben presto tuffati nel cinema.

Dopo qualche lavoro come sceneggiatori, i fratelli D’Innocenzo hanno realizzato il loro primo lungometraggio La terra dell’abbastanza. Grazie ai riscontri ottenuti a livello internazionale, hanno avuto modo di collaborare alla sceneggiatura di Dogman, il film di Matteo Garrone. Nel 2020 hanno presentato al Festival di Berlino il loro secondo lavoro, Favolacce. E hanno ricevuto l’Orso d’argento per la migliore sceneggiatura. L’anno successivo il loro terzo film, America Latina, con protagonista ancora una volta Elio Germano è stato presentato in concorso alla Mostra del Cinema di Venezia.

La vita privata dei fratelli D’Innocenzo

I due gemelli sono sempre stati molto uniti, tanto da non aver avuto alcun dubbio quando si è trattato di collaborare insieme ad un progetto cinematografico. Anche nella vita privata sono legati da un rapporto splendido, come si evince anche dal profilo Instagram di Fabio – dell’altro fratello, sui social, non sembra esserci traccia.

Tuttavia, della loro vita sentimentale ci sono poche informazioni. In un’intervista a Cinecittà News del 2020, Damiano ha rivelato di avere una ragazza, e nel maggio 2021 ha confermato a IoDonna che convive insieme a lei a Roma. Invece Fabio, come rivelato sempre a IoDonna, vive a Parigi con una donna francese, di cui però non si conosce il nome.

4 curiosità sui fratelli D’Innocenzo

-Quando hanno iniziato a muovere i primi passi nel mondo del cinema, si mantenevano lavorando come fattorini, camerieri e giardinieri.

-Entrambi hanno frequentato l’istituto alberghiero.

-Hanno pubblicato un libro fotografico, intitolato Farmacia notturna.

-La giudice di X Factor Emma Marrone li ha voluti come consiglieri per gli home visit dell’edizione 2021 del programma.

Riproduzione riservata © 2021 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 21-10-2021


Fernanda Pivano: la storia e le curiosità sulla scrittrice e critica musicale

Marta Russo: il caso della studentessa uccisa a Roma