Chi è Elio Germano: la vita privata e carriera dell'attore

Elio Germano, l’attore che da Un medico in famiglia ha spiccato il volo

Un nome che fa parte del gotha degli attori italiani: Elio Germano è diventato chi è grazie a una famosa fiction di Rai 1.

Tra le voci del cinema italiano, quella di Elio Germano è diventata molto forte grazie alla gavetta in tv quando era giovanissimo. Molti, infatti, se lo ricordano come uno degli attori secondari di Un medico in famiglia. Poi le cose sono state sempre in crescendo per lui dal punto di vista professionale, tanto che il suo talento è stato riconosciuto persino al Festival di Cannes, in cui ha vinto il premio per la miglior interpretazione maschile nel 2010. Ma scopriamo di più su di lui, dalla biografia, alla carriera, fino alla vita privata.

Elio Germano, la biografia e la carriera

Elio Germano a Roma il 25 settembre 1980, sotto il segno della Bilancia. La sua famiglia ha origini molisane, ma si trasferisce nella Capitale. Qui il giovane attore capisce di volersi dedicare alla recitazione. Ha soltanto dodici anni quando compare nel film Ci hai rotto papà di Castellano e Pipolo: la sua unica esperienza da attore quando era bambino. In seguito, si dedica per un po’ al teatro mentre frequenta ancora il liceo scientifico Morgagni di Roma. Dal 1998 in poi partecipa a varie fiction televisive come Un medico in famiglia 2. Ma come sarà arrivato al vero e proprio successo?

Elio Germano
Elio Germano

Con una filmografia considerevole, che vede sempre più titoli aggiungersi nel corso degli anni, Germano è diventato uno degli attori italiani più richiesti e più bravi. Grande schermo, ma anche film per la televisione e miniserie TV nel suo curriculum da attore, non volendo citare i cortometraggi e i videoclip a cui ha partecipato, o la sua carriera da rapper con il gruppo Bestierare: Elio Germano da anni fa parte del gotha degli attori italiani.

Ottiene la fama nel 2007, con una scena di nudo integrale in Nessuna qualità agli eroi di Paolo Franchi. Ma si fa notare soprattutto con Mio fratello è figlio unico, che gli fa vincere il David di Donatello come miglior attore protagonista. Vince anche a Cannes con La nostra vita, a pari merito con Javier Bardem, e si guadagna due Nastri d’argento per Il giovane favoloso nel 2015. Ha recitato inoltre in: La tenerezza (2017), Io sono Tempesta (2018, con Marco Giallini), Troppa grazia (2018), Favolacce (2020) e Volevo nascondermi (2020) tra gli altri. Per quest’ultimo film, ha vinto il premio come miglior interprete maschile al Festival di Berlino.

La vita privata di Elio Germana: fidanzato?

Nella vita di Elio Germano una fidanzata non è cosa pubblica, almeno da quanto trapela da lui stesso, che ha sempre voluto mantenere il più stretto riserbo sulla sua vita sentimentale. Sappiamo però che ha un figlio avuto da una donna di cui sappiamo solo il nome, Valeria.

Su di lei si sa davvero poco, anche se la sua professione sarebbe quella di maestra elementare di sostegno.

L’attore non ha profili ufficiali sui social, quindi le informazioni sulle sue attività quotidiane mancano, ma lo possiamo sempre vedere al cinema dove è un fuoriclasse.

2 curiosità su Elio Germano

• Per il ruolo di Antonio Ligabue, il famoso pittore, nel film Volevo nascondermi è diventato irriconoscibile, cosa che era successo, in minima parte però, anche in Il giovane favoloso.

• Non si con precisione dove viva, ma presumiamo sia nella città di Roma. Non si hanno informazioni sui suoi guadagni.

ultimo aggiornamento: 24-02-2020

X