Chi è Rudy Zerbi, volto noto della tv italiana

La scheda di Rudy Zerbi, produttore discografico e conduttore radiofonico noto al grande pubblico anche come conduttore televisivo

chiudi

Caricamento Player...

Rudy Zerbi è un volto noto della televisione italiana. Classe 1969 nasce a Lodi e sin da bambino si appassiona alla musica. Una passione forte e travolgente che lo spinge sin da adolescente a lavorare presso alcune radio locali.

Gli esordi come disc jockey e la carriera alla Sony Music

Diventa disc jockey per la discoteca Covo di Nord Est e la radio Radio Tigullio. Una volta terminati gli studi a Rapallo decide di lasciare la Liguria con destinazione Milano. Nella capitale meneghina frequenta l’Università Statale di Milano e parallelamente continua la sua carriera da disc jockey. A Milano comincia a muovere i primi passi anche come talent scout diventando successivamente produttore discografico per la Sony Music. Una carriera importante presso la Sony Music dove ricopre diverse cariche di prestigio tra cui quella di Presidente della Sony Music Italia. Lavora ai progetti discografici di importantissimi artisti italiani come Renato Zero, Gianni Morandi, Mina e Adriano Celentano.

Il successo in televisione

Ad un certo punto decide di lanciarsi nel mondo della televisione. Il debutto è datato 2000 quando partecipa alla prima edizione di Operazione Trionfo. Seguono “Sei un mito”, due edizioni di “Quelli che il calcio” sino al 2009 quando accetta il ruolo di insegnante al talent show televisivo Amici di Maria De Filippi, Dal 2009 al 2013 è giudice di un altro talent di successo Italia’s Got Talent, mentre nel 2012 è l’insegnante di canto di The Winner Is lo show condotto da Gerry Scotti. Non solo tv, ma anche radio. Diventa conduttore a Radio Deejay con i programmi Rudy Sunday trasmesso la domenica e Rudy Summer in diretta da Riccione.  Nel 2014 è giurato del talent di Canale 5 Tu si que vales e nel 2016 è il capitano della squadra di Pequenos Gigantes, nuovo talent show di Canale 5 dedicato ai bambini.

(fonte foto: Facebook)