Dalle lauree honoris causa all’asteroide che gli hanno dedicato, 8 curiosità su Roberto Benigni

Ecco qualche piccola curiosità su Roberto Benigni, uno dei più grandi attori e registi che il cinema italiano e internazionale abbia mai conosciuto.

chiudi

Caricamento Player...

Roberto Benigni, nato a Castiglion Fiorentino, è uno dei più apprezzati attori, registi, comici e sceneggiatori non solo italiani, ma anche del mondo intero. Dopo avere cominciato come cantante e musicista, Benigni ha debuttato sul palcoscenico nel dicembre del 1971 al Teatro Metastasio di Prato con lo spettacolo Il re nudo di Evgenij L’vovič Švarc, diretto da Paolo Magelli quando non aveva ancora 20 anni. A Firenze ha fatto la conoscenza fondamentale di Luigi Delli, Carlo Monni e Donato Sannini. In seguito gli viene presentato da questi ultimi Marco Messeri, col quale porta in scena, negli anni ’70, tutta una serie di spettacoli.

Uno dei suoi più grandi successi è stato sicuramente il film del 1997 La Vita è Bella, che racconta la tragedia dell’olocausto in chiave differente da tutti i film sino ad allora prodotti e che gli ha consentito di vincere due Premi Oscar. La carriera di Benigni è costellata di enormi successi disseminati che tutti conoscono ed è per questo che vogliamo svelarvi, invece, alcune piccole chicche su questo straordinario artista che ha dato e continua a dare lustro al nostro Paese nel mondo.

Chi è Roberto Benigni? Età e curiosità sul famoso attore e regista italiano

  • È stato l’unico attore maschile italiano a vincere l’Oscar come miglior attore protagonista, recitando nel ruolo da protagonista in un film in lingua straniera, dopo quello vinto da Anna Magnani nel 1956 e da Sophia Loren nel 1962.
  • Fu inoltre candidato al Premio Nobel per la letteratura 2007, soprattutto per l’impegno profuso per la diffusione della Divina Commedia di Dante Alighieri.
  • L’asteroide 21662 Benigni, scoperto nel 1999, è stato così intitolato in suo onore.
  • Ha ricevuto 9 lauree honoris causa in Italia e un dottorato in legge dall’università di Toronto in Canada.
  • Il 16 dicembre 2014, prima della diretta della seconda parte dell’esegesi dei dieci comandamenti biblici, Papa Francesco gli ha telefonato in privato definendolo un grande artista.
  • Il 10 gennaio 1999, papa Giovanni Paolo II ha visto il film La vita è bella in una proiezione privata assieme a Roberto Benigni. Benigni ha dichiarato che raccontando quest’avvenimento alla madre, lei non gli ha mai creduto.
  • Benigni è nato il 27 ottobre 1952.
  • Roberto Benigni è un grande appassionato de La Divina Commedia di Dante Alighieri, come testimoniano i numerosi spettacoli ad essa dedicati che ha portato in giro per l’Italia.

Roberto Benigni: la vita privata, la famiglia, il matrimonio con Nicoletta Braschi

Roberto Benigni è nato da Luigi Benigni (1919-2004) e Isolina Papini (1919-2004), entrambi contadini ed è il più giovane dopo le sorelle Bruna (1945), Albertina (1947) e Anna (1948). Nel 1983 durante le riprese di Tu mi turbi ha conosciuto l’attrice Nicoletta Braschi che è diventata sua moglie il 26 dicembre 1991 con una cerimonia privata nel convento di clausura delle suore cappuccine di via Pacchioni a Cesena, città natale della donna. Da allora, l’attrice è stata praticamente presente in tutti i film diretti dal marito. La coppia, molto unita, non ha avuto figli.