Chi è Nicolò Mirra, il giocatore professionista…di calcio virtuale

Joystick alla mano, il giovane Nicolò Mirra ha saputo crearsi un mestiere da quello che era nato come hobby. Insa è il nome con cui è conosciuto nell’AS Roma, la squadra eSports giallorossa.

Chi ha mai sentito parlare di sport elettronici alzi la mano. Si tratta di un mondo ancora nuovo, in Italia, sebbene si stia rapidamente diffondendo tra i giovani. Nicolò Mirra è l’esempio più fulgido di questa categoria: è entrato a far parte della squadra eSports dell’AS Roma, scelto tra tanti per la sua professionalità con il joystick in mano.

Ecco qualche curiosità interessante su Nicolò Mirra.

Nicolò Mirra: biografia

Nicolò Mirra nasce a Milano il 13 giugno 1994, sotto il segno dei gemelli. La sua passione per i videogiochi emerge sin dai primi anni di vita, ed esplode quando suo zio gli regala una console. Il ragazzino inizia a giocare con i Pokemon, poi passa a Gears of War, infine approda al suo grande amore, Fifa 2008.

Nicolò Mirra
Fonte foto: https://www.instagram.com/nicolomirra/?hl=it

Inizialmente i videogiochi sono solo una distrazione, che lo accompagna nei momenti liberi dallo studio e dalle uscite con gli amici. Anzi, il calcio reale è per lui uno sport di grande interesse, al quale però deve rinunciare dopo essersi rotto tre volte il crociato.

Pian piano la passione per i videogiochi prende il sopravvento, tanto da passare tantissimo tempo davanti allo schermo. Nicolò inizia a scalare le classifiche dei gamers italiani, diventando famosissimo su Youtube e su Facebook, fino a raggiungere un obiettivo considerato quasi impossibile.

Nel 2017 il ragazzo, che online è conosciuto con il soprannome “Insa”, entra a far parte della squadra eSports dell’AS Roma. Il team giallorosso lo sceglie tra tanti altri giocatori professionisti che si dedicano al calcio virtuale. Per concentrarsi su quello che è a tutti gli effetti diventato un lavoro, Nicolò rinuncia agli studi e al suo posto di lavoro, come addetto in un negozio di abbigliamento.

Nicolò Mirra: stipendio e vita privata

Per quanto riguarda lo stipendio di Nicolò Mirra, che il giovane percepisce dalla Roma per giocare i tornei internazionali, si tratta di un’informazione top secret, che il ragazzo non ha mai rivelato. Ma, stando ad alcune indiscrezioni, alcuni tornei prevedono ricompense che arriverebbero fino ai 400mila euro.

Nicolò è single: sul suo profilo Instagram non compaiono foto che lo ritraggono in dolce compagnia. Data la sua giovane età, è possibile che non abbia ancora trovato la fidanzata giusta.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Nicolò Mirra (@nicolomirra) in data:

3 curiosità su Nicolò Mirra

– Nonostante passi almeno 3/4 ore al giorno davanti ai videogiochi, Nicolò va spesso in palestra. Fare attività fisica è infatti molto importante per un giocatore professionista, perché serve per scaricare lo stress e per aumentare il livello di concentrazione.

– Grazie alla sua passione, il giovane Mirra è riuscito a conoscere alcuni dei suoi idoli. Francesco Totti lo ha incontrato durante la presentazione ufficiale della squadra eSports a Trigoria, mentre ha potuto sfidare ai videogame Luca Pellegrini, Lorenzo Pellegrini e Alessandro Florenzi.

– Nicolò ha tante altre passioni: adora la musica di Eminem, è un fan della saga di Harry Potter e segue la serie tv Suits; il suo piatto preferito è la pizza e come meta per un viaggio sceglierebbe Londra.

Fonte foto: https://www.instagram.com/nicolomirra/?hl=it

ultimo aggiornamento: 09-10-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X