Una parabola che affonda le radici in uno dei gialli più discussi del jet set: Moana Pozzi è morta nel 1994? Ecco chi era la diva, dalle origini al successo.

Della vita (e della morte) di Moana Pozzi si è parlato a lungo. L’ipotesi della sua sopravvivenza alla tragica fine che sconvolse l’industria pornografica anni ’80/’90 è rimasta in testa a buona parte del pubblico. Quel che è certo è il suo fascino intramontabile, icona imperitura di bellezza ma anche di grande intelligenza. Scopriamo la biografia dell’attrice

Chi era Moana Pozzi?

Anna Moana Rosa Pozzi, nota all’industria cinematografica come Moana Pozzi, è una delle più celebri attrici hard al mondo (insieme a Ilona Staller, alias Cicciolina). La sua data di nascita era il 27 aprile 1961, segno zodiacale Toro. Genovese, è morta a Lione il 15 settembre 1994.

Non solo diva dell’eros, ma anche conduttrice televisiva e, per una breve parentesi della sua vita, anche donna impegnata in politica. È la primogenita di un ricercatore nucleare, Alfredo Pozzi, e di una casalinga, Giovannina Alloisio. La sorella di Moana, Baby Pozzi (nata Maria Tamiko Pozzi), ha lavorato come lei nel mondo della pornografia.

Moana Pozzi
Fonte foto: https://www.instagram.com/doriana.santoni/?hl=it

Chi è il marito di Moana Pozzi?

Moana Pozzi si sarebbe sposata una sola volta, probabilmente con l’unico uomo che ha sentito essere in grado di stabilire con lei un legame duraturo. Il marito della pornostar è il suo ex autista, Antonio Di Ciesco. Ma, anche su questo aspetto, si è insinuato un giallo dopo le dichiarazioni della collega Eva Henger al settimanale Nuovo, datate 2017:

Moana non ha mai detto né a me né a Riccardo (Schicchi, produttore della Pozzi,ndr) di averlo sposato, mi diceva che non sapeva come finire la storia perché lui aveva minacciato di suicidarsi e lo aveva definito un fidanzato stressante che la privava della sua libertà“.

La coppia è convolata a nozze nel 1991, a Las Vegas, restando unita sino alla scomparsa dell’attrice (anno 1994). Intorno all’identità di Simone Pozzi, presentato come fratello minore dell’artista, si è generato un piccolo giallo.

Nel 2006, intervistato da Chi l’ha visto?, dichiarò di essere il figlio di Moana. La notizia non fu mai confermata, anzi. Ancora una volta la Henger, dalle colonne di Nuovo, ha alimentato la nebbia sul caso: “Simone? È figlio di sua sorella Tamiko, ne sono certa perché durante un servizio fotografico le ho visto i segni della gravidanza“.

Prima del matrimonio, Moana avrebbe avuto un fidanzato. Si tratta di Giampaolo Cofano, musicista, che a 22 anni dalla morte, ai microfoni del Nuovo quotidiano di Puglia, ha rivelato alcuni dettagli sul carattere dell’attrice: “Cinica e calcolatrice, non l’ho mai amata“.

La morte di Moana

Il mito di Moana è sopravvissuto alla sua morte, datata 15 settembre 1994. L’attrice, secondo le cronache dell’epoca, è deceduta a causa di un carcinoma epatocellulare da epatite cronica (B oppure C). Sarebbe stata ricoverata per almeno 5 mesi all’Hôtel – Dieu di Lione, distrutta lentamente dalla gravissima malattia.

Ma sul decesso si è alimentato uno dei misteri più celebri al mondo: Moana è morta davvero quel giorno? Aveva solo 33 anni, e sul caso è nata anche l’ipotesi che potesse essere affetta da Aids. A detta di molti, sarebbe ancora viva, o comunque non sarebbe morta in quella data.

Nel 2004, la Procura di Roma ha aperto un’inchiesta per ricostruire i margini di verità intorno alla presunta esistenza in vita della star. Un anno più tardi, Chi l’ha visto? ha mostrato il certificato di morte dell’ospedale di Lione, chiudendo ufficialmente il cerchio sulle pressanti teorie emerse sino ad allora.

Intervistato dal Messaggero, il marito di Moana ha detto di averla “aiutata a morire” con l’eutanasia. Queste dichiarazioni, dopo la segnalazione del produttore dell’attrice Riccardo Schicchi alla Procura di Roma, sono sfociate nell’iscrizione del vedovo nel registro degli indagati. Nulla, di quanto sostenuto da Di Ciesco, avrebbe trovato conferma.

Nel 2018, all’ex segretaria di Schicchi, Debora Attanasio, è stata attribuita l’affermazione che la Pozzi non sarebbe morta ma scappata in Polinesia per condurre una nuova vita al riparo dai media. Una versione sconfessata dalla diretta interessata, che ha detto anche di non aver mai fatto alcuna richiesta a Eva Henger affinché rivelasse i presunti segreti di cui il produttore l’avrebbe messa a conoscenza.

A stretto giro, la dichiarazione piccata di Ilona Staller: “Moana è morta ed è morta quel giorno. Chi dice altro dice fantasie solo per farsi pubblicità“. Una tesi opposta a quella della Henger, secondo cui la collega sarebbe sicuramente deceduta, ma non il 15 settembre 1994.

10 curiosità su Moana Pozzi

-L’attrice ha trascorso la sua infanzia e adolescenza tra Brasile, Canada e Francia, per via del lavoro del papà ingegnere.

–Ha iniziato come modella e comparsa in alcuni film, trasferendosi a Roma.

-Dopo aver frequentato lo Scientifico, ha studiato chitarra classica e clavicembalo per sei anni, al Conservatorio.

-Nel fase iniziale della sua carriera nel cinema per adulti, ha usato diversi pseudonimi, tra cui Linda Heveret e Margaux Jobert.

-Per circa tre anni, da 1988 al 1991, ha condiviso l’avventura nel porno con sua sorella, Maria Tamiko ‘Mima’ Pozzi, meglio nota come Baby Pozzi.

-La sua esperienza politica risale al 1992, in piena era Mani pulite, all’interno del Partito dell’Amore.

-Moana Pozzi era una grande tifosa della Sampdoria, dettaglio che molti non conoscono.

-Ha scritto un libro, intitolato La filosofia di Moana, in cui ha parlato dell’origine del suo nome più celebre. Deriva da un’isola delle Hawaii, e significa “il punto dove il mare è più profondo” (i genitori lo avrebbero scelto sfogliando un atlante). Secondo una curiosa teoria, invece, deriverebbe dall’inglese “to moan” (“gemere”).

-Il padre e la madre di Moana hanno accolto con sconcerto e rabbia la notizia della sua attività di attrice porno. Per circa un anno, dopo averla appresa, hanno interrotto i rapporti con la figlia.

-Nel 1987 ha fatto scandalo la sua conduzione di un programma per ragazzi, Jeans 2, in coppia con Fabio Fazio. Le proteste di Federcasalinghe l’hanno spinta a lasciare la trasmissione.

Fonte foto: https://www.instagram.com/doriana.santoni/?hl=it

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 26-04-2019


Eleonora Rioda: chi era la stella di Venezia, regina delle nozze vip tra successo e tragedia

Chi è Fabrizio Langella, il misterioso uomo nella foto di Paola Barale…