Tutto su Mauro Icardi, oltre la passione per il calcio…

Mauro Icardi, il grande capitano interista, ha mosso i primi passi nel mondo del calcio quando aveva appena 5 anni, e già a quell’età aveva mostrato un talento eccezionale.

Mauro Icardi è uno dei più famosi calciatori degli ultimi anni. Da quando è arrivato in Italia, nel 2011, ha fatto grandi passi avanti e si è conquistato la fascia di capitano all’Inter. Ed è proprio nel nostro paese che ha trovato l’amore e ha messo su famiglia.

Ma in quanti sanno che Icardi ha origini italiane da parte di suo padre?

Mauro Icardi: moglie e figli

Nato a Rosario (Argentina) il 19 febbraio 1993, sotto il segno zodiacale dell’Acquario, Mauro Emanuel Icardi è figlio di Analia e Juan Icardi. Suo padre ha le sue radici in Italia: il nonno è infatti di Carmagnola, un paese in provincia di Torino (Piemonte) e per questo motivo Mauro ha il doppio passaporto argentino e italiano.

Nel 2013, in Italia ormai da qualche anno, Mauro Icardi ha conosciuto Wanda Nara, ex moglie del suo compagno di squadra Maxi Lopez. I due si sono innamorati e, in pochi mesi, sono convolati a nozze. Il matrimonio di Mauro e Wanda si è tenuto il 27 maggio 2014 al municipio di San Isidro, a Buenos Aires.

Mauro Icardi e Wanda Nara
Mauro Icardi e Wanda Nara

Chi è la moglie di Mauro Icardi?

Wanda Nara è nata a Boulogne Sur Mer (Argentina) il 10 dicembre 1986, sotto il segno zodiacale del Sagittario. È una modella e procuratrice di calcio, che dal 2013 segue anche il marito Mauro Icardi. Wanda è arrivata in Italia nel 2011 per seguire Maxi Lopez, all’epoca suo marito; due anni dopo, la coppia ha divorziato.

La loro separazione è arrivata in tribunale, soprattutto a causa delle reciproche accuse di tradimento. Nel frattempo Wanda Nara ha iniziato una relazione con Mauro Icardi, cosa che ha scatenato il gossip e ha portato alla fine dell’amicizia tra i due calciatori.

Mauro Icardi, carriera

Mauro ha iniziato a giocare a calcio da piccolissimo, e ad appena 5 anni è entrato a far parte del Club Infantil Sarratea. Quando aveva 9 anni, la famiglia di Mauro Icardi è stata costretta a trasferirsi a Las Palmas, in Spagna, per superare una dura crisi economica. Anche qui è riuscito a mettere a frutto il suo talento, convincendo i genitori a trasferirsi in Catalogna quando lui aveva 15 anni.

Nelle giovanili del Barcellona, Mauro ha modo finalmente di dare prova delle sue innate abilità calcistiche; il suo debutto in prima squadra è arrivato l’anno seguente, sempre con i compagni blucerchiati.

L’Inter, notato il suo talento, si è aggiudicata l’argentino nel 2013, ed è qui che Mauro Icardi è diventato uno dei più forti attaccanti nel campionato italiano.

Mauro Icardi
Mauro Icardi

4 curiosità su Mauro Icardi

• Da bambino collezionava statuette dei campioni di calcio, che si trovavano in omaggio con la Coca-Cola. Venerava quella di Javier Zanetti, uno dei suoi calciatori preferiti.

• Con i suoi primi soldi, a 18 anni, si è comprato un Hammer giallo usato: era un’occasione irresistibile, e lui aveva sempre sognato quella macchina sin da ragazzino.

• Nel 2016 ha pubblicato la sua autobiografia Sempre avanti. La mia storia segreta, scritta a quattro mani con il giornalista Paolo Fontanesi.

• In giovane età, per racimolare qualche soldo, d’estate lavorava come parcheggiatore notturno fuori dalle discoteche.

ultimo aggiornamento: 01-02-2019

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X