La parabola di Luis Enrique, tra successi e sconfitte, è segnata da un devastante dolore. Ecco la storia di un campione che non ha mai smesso di lottare.

Luis Enrique Martínez García, meglio noto al mondo del pallone semplicemente come Luis Enrique, è un ex calciatore spagnolo che è diventato allenatore, tra gli altri del Barcellona. Passato alla guida tecnica della nazionale del suo Paese, ha dovuto interrompere bruscamente l’avventura di ct per affrontare una durissima battaglia, la peggiore della sua vita. Scopriamo la sua biografia e i retroscena di un’esistenza non sempre facile.

Chi è Luis Enrique?

Luis Enrique è nato a Gijón, sotto il segno del Toro, l’8 maggio 1970. Prima calciatore, poi allenatore della Nazionale spagnola, ha giocato nel ruolo di centrocampista ed è uno dei grandi nomi del pallone.

Alle spalle una carriera da campione, con la conquista di 3 campionati spagnoli, altrettante Coppe di Spagna, 2 Supercoppe spagnole, 1 Coppa delle Coppe e 1 Supercoppa UEFA! Ha vinto anche un’Olimpiade nel 1992…

10 ricette DETOX per rimetterti in forma

Luis Enrique
Luis Enrique

La vita privata di Luis Enrique

La moglie di Luis Enrique è Elena Cullell, con cui è sposato dal 1997. Lei lavorava come assistente di volo e il matrimonio è arrivato dopo appena un anno di fidanzamento. La coppia ha avuto 3 figli: Pacho, Sira e Xana, ultima arrivata e morta tragicamente all’età di 9 anni, nel 2019, dopo aver lottato contro una terribile malattia.

La piccola era affetta da un osteosarcoma, un tumore alle ossa che si è rivelato fatale. Per stare con la famiglia, il ct ha lasciato i suoi impegni in panchina.

Chi è la moglie di Luis Enrique?

Elena Cullell è conosciuta per essere la moglie di Luis Enrique. Non sappiamo molto di lei in realtà: è catalana, suo padre è uno stimato pellicciaio e ha conseguito la laurea in Economia a Barcellona. Il marito l’ha definita “Il suo titolo più importante”. Non ha un profilo Instagram.

Dove vive Luis Enrique?

Enrique vive con la sua famiglia a Gavá, un comune della regione di Bajo Llobregat, provincia di Barcellona. Hanno una splendida villa di circa 800 metri quadrati.

La morte della figlia ha segnato la loro esistenza, da anni in guerra contro il male che alla fine ha spezzato la sua giovane vita.

Luis Enrique in 4 curiosità

-Ha vinto 2 campionati spagnoli come allenatore del Barcellona, oltre a 1 UEFA Champions League e 1 Coppa del mondo per club FIFA…

-Nel 2015 è stato eletto miglior ct dell’anno IFFHS e FIFA World Coach of the Year.

-L’annuncio della morte di sua figlia Xana è arrivato attraverso il suo Twitter.

-Per quanto riguardano i suoi guadagni, sappiamo che ha un contratto con la Spagna di 6 milioni di euro. Nel 2020 ha deciso di tagliarsi del 25% di ingaggio lo stipendio per solidarietà nei confronti di chi ha sofferto a causa della pandemia da Covid-19.


Luigi Tenco, la carriera e la misteriosa morte del cantautore

Chi è Rosita Celentano, la figlia di Adriano e Claudia Mori