Dietro le quinte del successo artistico di Marco Giallini c’è il dolore per la perdita della moglie: scopriamo chi era Loredana Giallini, il suo “tutto”.

Oltre 20 anni di amore e di vita insieme, poi la terribile pagina che li ha separati su questa terra: questa la sintesi di una parte fondamentale della storia di Marco Giallini, attore e volto amato della serie tv Romanzo criminale. Scopriamo la biografia e la tragedia di Loredana Giallini, la moglie a cui ha dedicato parole dolcissime e che gli ha donato la gioia di due splendidi figli.

Chi era Loredana Giallini e dove viveva?

Loredana Giallini è la donna che nel 1993 ha sposato Marco Giallini, attore romano e popolare volto di Rocco Schiavone in Romanzo Criminale. È lei il grande amore della sua vita, la moglie a cui deve la gioia di essere diventato padre.

Non si conosce molto della sua biografia, diversamente dal numero di informazioni emerse, invece, sulla sua vita privata e sulle nozze con il famoso artista. Con lui viveva in provincia di Roma.

10 ricette DETOX per rimetterti in forma

Marco Giallini
Marco Giallini

Loredana e Marco Giallini: il matrimonio

Qualche scorcio sulle nozze di Marco e Loredana Giallini è emerso grazie al racconto dell’attore a Vanity Fair, nel corso di una intervista sul suo rapporto con la moglie e sull’esordio del loro straordinario e longevo amore.

I due sono diventati marito e moglie nel 1993, e dalla loro unione sono nati due figli: Rocco e Diego, nati rispettivamente nel 1998 e nel 2004. Al momento della scomparsa della madre, avevano 13 e 6 anni, e Marco Giallini li avrebbe cresciuti con l’aiuto del cognato (fratello della moglie).

La morte di Loredana Giallini

La tragedia di Loredana Giallini si è consumata in una giornata di luglio come tante. Era il 2011, e la moglie dell’attore era prossima alla partenza per una vacanza insieme ai loro figli. Avrebbe dovuto trascorrere qualche settimana di relax al mare con i bimbi, ma nell’orizzonte di un momento felice si è materializzato il dramma.

La donna si è sentita male tra le braccia del marito, come lui stesso ha raccontato, dopo aver lamentato un forte mal di testa nei due giorni precedenti.

Ha chiuso gli occhi e mi si è accasciata fra le braccia mentre chiacchieravamo. Io le parlavo all’orecchio, ma mi sono accorto che parlavo da solo, e ho maledetto Dio. Ha vissuto altri due giorni, ma senza riprendere conoscenza“. Loredana Giallini è stata stroncata da una emorragia cerebrale, e l’attore la ricorda sempre con immenso amore e con parole dolcissime: “Era mia madre, mia moglie, tutto“.

Loredana Giallini: altre 3 cose che sappiamo di lei…

– Loredana Giallini, come raccontato dal marito, amava cucinare e preparare la pasta in casa, come gnocchi e ravioli.

– Si sono conosciuti quando erano giovanissimi. Marco Giallini lavorava come “bibitaro”, e lei lo avrebbe corteggiato per 3 anni prima che lui si innamorasse perdutamente di lei. Così ha descritto l’inizio della vita insieme a Vanity Fair: “Una sera, fuori dalla discoteca, le ho detto: ‘Allora mettiamoci insieme’. È durata 25 anni“.

– Lontana dal mondo dello spettacolo, quando si trattava di accompagnare il marito a un’anteprima era solita scendere dall’auto diversi metri prima “perché si vergognava“.


Chi è Filippo La Mantia, lo chef che ama definirsi “oste e cuoco”

Andy Jassy: chi è il Ceo di Amazon dopo Jeff Bezos