È il “naso” italiano più conosciuto e affermato nel mondo, ma sapete qual è la storia di Laura Bosetti Tonatto? Ecco cosa sappiamo e cosa abbiamo scoperto sul suo straordinario mondo!

I profumi sono sostanza della sua vita e della sua carriera straordinaria e ne ha creato uno per la regina Elisabetta II portando così l’Italia nel cuore di Buckingham Palace! Laura Bosetti Tonatto si è consacrata su scala internazionale come uno dei nasi più conosciuti nel mondo e, nel corso della sua attività di creatrice di essenze, da anni è alla continua ricerca di nuove note che incornicino il rapporto tra arte, cultura e fragranze. Ma scopriamo di più sulla sua biografia

Chi è Laura Bosetti Tonatto e dove vive?

Laura Bosetti Tonatto è un “naso” professionista diventato famoso in tutto il mondo, al punto da essere chiamata da Buckingham Palace per creare un profumo speciale ed esclusivo per Elisabetta II. La sua carriera è decollata nel 1986 in via Brera a Milano, quando ha iniziato a realizzare profumi per i più grandi brand di cosmetici avviando collaborazioni anche con Unilever e L’Oréal. Tra i suoi clienti centinaia di vip da tutto il pianeta: da Armani a Carolina di Monaco, passando per Ornella Muti e Francesco Totti…

Grandi opere d’arte hanno ispirato la genesi dei suoi profumi, e Laura Bosetti Tonatto è l’unica esperta del settore, spiega sul suo sito web, “che ha saputo esprimere il rapporto esistente tra arte, scienza e cultura” tramite l’analisi delle opere stesse, arrivando a tradurle in fragranze diventate a loro volta dei capolavori, realizzando così straordinarie mostre per un’esperienza sensoriale suggestiva e indimenticabile… Laura Bosetti Tonatto, originaria di Torino, vive a Roma e nel 2015 ha aperto la boutiqueEssenzialmente Laura”, diventata una vera istituzione nel campo della profumeria d’autore…

La vita privata di Laura Bosetti Tonatto

Della vita privata di Laura Bosetti Tonatto, riporta Repubblica, è emerso che è figlia di un concessionario d’auto e di una casalinga e che, dopo il liceo in Piemonte, sarebbe partita per Il Cairo dove, grazie a uno zio ingegnere, sarebbe rimasta per 2 anni. In Egitto avrebbe frequentato la scuola di Hassan, maestro profumiere famoso in tutto il mondo. Conclusa quell’esperienza e tornata in Italia, Laura Bosetti Tonatto avrebbe capito di non voler diventare avvocato – all’epoca studiava Giurisprudenza – e di avere una passione innata per i profumi… Laura Bosetti Tonatto ha due figli che si chiamano Andrea e Diletta Tonatto.

Chi è il marito di Laura Bosetti Tonatto?

Nel 2021, Laura Bosetti Tonatto ha sposato il giornalista Vittorio Sabadin, esperto di Royal con cui ha scelto di convolare a nozze con un matrimonio davvero singolare. Correva l’anno della pandemia e i divieti sugli assembramenti, così che il famoso naso d’Italia avrebbe deciso di creare una versione cartonata di sé in abito da sposa per il giorno del sì!

Il profumo segreto di Elisabetta II creato da Laura Bosetti Tonatto…

Laura Bosetti Tonatto ha firmato un profumo su misura per la regina Elisabetta II d’Inghilterra. Una fragranza speciale e dalla formula segreta che, come ha detto all’Ansa, ha cancellato dopo la morte di Sua Maestà. La fragranza personalizzata per la sovrana è nata nel 2008: “Quando da Buckingham Palace mi fu chiesto di creare il profumo mi venne detto di rispecchiare 3 principi: la gioia di vivere della regina, essere un profumo britannico ovvero seguire le regole della scuola inglese che usa note come rosa, gelsomino e ambra che da sempre racconta le donne di potere, e nessuno doveva sentire la fragranza a parte me“.

Regina Elisabetta
Regina Elisabetta

A Adnkronos, Laura Bosetti Tonatto ha spiegato: “La regina aveva saputo che avevo fatto il profumo de ‘Il suonatore di liuto’ del Caravaggio esposto all’Ermitage di San Pietroburgo ed era rimasta molto colpita perché l’abbinamento arte-profumi era una cosa che non aveva mai visto, così sono stata chiamata a Buckingham Palace per raccontare il mio metodo di lavoro...”. Un lavoro “filologico”, quello di Laura Bosetti Tonatto, che crea veri e propri ritratti olfattivi dalle opere d’arte per arrivare a un profumo unico, che avrebbe stregato Sua Maestà. “Mi hanno chiesto di realizzare un profumo su misura attraverso un ritratto olfattivo di Elisabetta“… Ci avrebbe lavorato per circa 2 anni: “Ho presentato 12 fragranze, 3 per stagione, lei ne ha scelta una per stagione e da questa è nata la sua profumazione (…)“.

Altre 5 cose da sapere su Laura Bosetti Tonatto

– Nel 2006 ha iniziato a collaborare come docente a contratto per l’Università degli Studi di Ferrara, Facoltà di Farmacia, nel Master di II livello in Scienza e Tecnologia Cosmetiche per il corso “Profumi: Arte e Produzione” e “Aromacologia”.

– Ha ereditato il suo straordinario dono olfattivo e la passione per gli odori dalla nonna paterna… Prima di diventare creatrice di profumi, ha rivelato a lamadia.com, seguiva lezioni di danza classica: “Mia nonna mia accompagnava alle lezioni e mi elencava tutti i diversi odori: la resina da strofinare sulle suole delle scarpette, la cera d’api per lucidare il pavimento e mi disse ‘Stai attenta, non tutti capiranno la tua passione per i profumi. Non farci caso, segui il tuo cuore e semina i semi di questo tuo talento, che condividiamo’”.

– È il stata il primo naso in Italia a creare fragranze personalizzate ed è una dei pochi nasi donna al mondo!

– Nel 2012, con decreto dell’allora presidente della Repubblica Napolitano, è stata insignita dell’onorificenza di Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana.

– Su Instagram condivide frequenti aggiornamenti sulla sua storia, un viaggio straordinario tra profumi e arte…

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 17-09-2022


Chi è Maggie Reilly, la cantante irlandese di Moonlight Shadows

Chi era Henry Silva, l’attore “cattivo faccia di gomma” che ha stregato Hollywood