Tutto quello che c’è da sapere su Jacqueline Savio: dalla carriera alla vita privata al fianco di Totò Savio.

Jacqueline Savio è una celebre cantante la cui carriera e la cui vita privata sono state strettamente legate a quelle del marito, Totò Savio, di cui ha desiderato portare avanti la memoria dopo la scomparsa avvenuta nel 2004. Scopriamo cosa c’è da sapere su di lei e sulla sua carriera, passando per alcune curiosità.

Chi è Jacqueline Savio: la biografia e la carriera

Nata in Francia il 17 novembre 1934 (sotto il segno zodiacale dello Scorpione) Jacqueline Savio (all’anagrafe Jacqueline Schweitzer) ha debuttato giovanissima come cantate nel suo paese natale. Nel 1966 è entrata a far parte della band Jacqueline & i suoi Ragazzi e, a seguire, ha preso parte al Cantagiro da solista con il nome di Jacqueline. Nel 1968 ha pubblicato il 45 giri Ti vestivi d’amore/non si può leggere nel cuore con lo pseudonimo Jacky Salvi e a seguire, insieme al marito Totò Savio, ha fondato il duo I Sanfrancisco (con cui ha pubblicato l’album Ma che avventura è). Dopo la morte di Totò Savio si è dedicata interamente a portare avanti la memoria del marito e a curare il sito a lui dedicato. Ha anche pubblicato il libro Cuore Matto, incentrato sulla carriera di Totò Savio.

Jacqueline Savio: la vita privata

Ancora giovanissima Jacqueline ha conosciuto il musicista Gaetano Savio (meglio noto come Totò Savio) durante un suo tour musicale in Francia. Tra i due è nata una splendida storia d’amore, diventata ben presto qualcosa di più importante: oltre alle nozze i due hanno dato vita a un proficuo sodalizio artistico, durato fino alla scomparsa del musicista (avvenuta il 25 luglio 2004). La coppia non ha avuto figli e la cantante abita a Roma. Jacqueline è estremamente riservata per quanto riguarda la sua vita privata e infatti i suoi canali social sono privati.

Jacqueline Savio e Totò Savio: chi era il marito della cantante

Nato a Napoli il 18 novembre 1937 (sotto il segno zodiacale dello Scorpione) Totò Savio (all’anagrafe Gaetano Savio) è stato un compositore, arrangiatore, cantante, produttore e fondatore della band musicale Squallor. Ha scritto alcuni dei più grandi successi della musica italiana, tra cui Cuore matto, Maledetta primavera e moltissimi altri. È scomparso nel 2004 a seguito di un tumore alla gola e uno al fegato (degenerato a causa di una trasfusione di sangue infetto).

Jacqueline Savio: le curiosità

– Ama trascorrere il suo tempo libero al mare.

– Durante la sua carriera ha conosciuto innumerevoli musicisti famosi, tra cui i Pooh e Renato Zero.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 19-01-2022


Chi era André Leon Talley: tutto quello non sai sul direttore creativo di Vogue America

Cesare Cremonini: tutto sul cantante, tra vita privata, amori e le ospitate tv