Re di Norvegia dal 1991, Harald V è uno dei più apprezzati monarchi degli ultimi secoli. Riconosciuto da tutti come un re rivoluzionario, ha introdotto molte novità nella Nazione.

Terzo figlio di Olav V e della principessa Marta di Svezia, Harald V di Norvegia è stato dichiarato re alla morte del padre. Il regno norvegese nelle sue mani brilla e il popolo lo osanna, tanto da definirlo uno dei monarchi più rivoluzionari degli ultimi secoli. Nel corso del suo regno si è concentrato molto sulle questioni sociali e sul benessere dei bambini, ha reso gli eventi reali di dominio pubblico e si è avvicinato al popolo rendendo molte residenze reali accessibili a tutti.

La biografia di Harald V di Norvegia

Nato il 21 febbraio 1937 (Pesci) a Skaugum, Harald V di Norvegia è il terzo figlio di Olav V – venuto a mancare nel 1001 – e della principessa Marta di Svezia – scomparsa prematuramente nel 1954.

L’infanzia del principe Harald prosegue lontano dal Paese natio: la famiglia reale norvegese, infatti, va in esilio nel 1940 in seguito all’occupazione tedesca. Il futuro re, quindi, vive prima in Svezia e poi negli Stati Uniti.

La fine del secondo conflitto mondiale segna il ritorno di Harald in Norvegia: qui si iscrive al terzo grado della Smestad Skole diventando il primo membro della famiglia reale a frequentare la scuola pubblica.

Si iscrive alla scuola cattedrale di Oslo, frequenta l’Università della città e, in seguito, si iscrive all’Accademia militare norvegese dove si laurea nel 1959.

L’anno successivo entra al Balliol College dell’Università di Oxford per studiare storia, economia e politica.

La carriera di Harald V di Norvegia

Era il 1957 quando Harald partecipa al primo Consiglio di Stato, mentre l’anno successivo presta giuramento sulla Costituzione della Norvegia.

Alla morte del padre, avvenuta nel 1991, Harald viene proclamato re di Norvegia ed è il primo monarca ad essere nato nel Paese.

Nel corso del suo regno, ha avviato una serie di importanti cambiamenti che lo hanno portato ad avvicinarsi molto al popolo norvegese. Definito un re “rivoluzionario”, ha scelto di concentrarsi sulle questioni sociali e sul benessere dei bambini.

La vita privata di Harald V di Norvegia

Re Harald V viene considerato “rivoluzionario” anche per essere stato il primo della famiglia reale a sposare una borghese, Sonja Haraldsen.

La loro relazione è nata nel 1959, ma è rimasta segreta fino a quando, opponendosi al padre, il futuro re di Norvegia ha minacciato di abbandonare tutti i diritti regali per convolare a nozze con la donna che amava.

I due, quindi, si sono sposati nel 1968 presso la cattedrale di Oslo e hanno due figli: Marta Luisa, nata nel 1971, e Haakon Magnus, nato nel 1973.

Harald V di Norvegia e Sonja Haraldsen hanno cinque nipoti: Maud Anjelica, Lea Isadora ed Emma Tallulah – figlie della primogenita – e Ingrid Alexandra e Sverre Magnus – figli del secondogenito.

Chi è la moglie di Harald V di Norvegia, Sonja Haraldsen

Nata il 4 luglio del 1937 a Oslo, Sonja Haraldsen è figlia di un venditore di abiti e si è laureata in francese, inglese e storia dell’arte all’Università di Oslo.

Appassionata di arte e fotografia, è una pittrice e ha creato il premio d’arte Queen Sonja Print Award.

Qual è il patrimonio di Harald V di Norvegia

La famiglia reale di Norvegia è indicata come una delle più abbienti tra quelle reggenti. All’ottavo posto della classifica, la casata costa circa 60 milioni di euro all’anno.

Secondo i dati del 2017, re Harald V di Norvegia vanta un patrimonio netto famigliare di 25 milioni di euro.

Dove vive Harald V di Norvegia

La residenza ufficiale della monarchia norvegese è il Palazzo Reale di Oslo: qui vive Harald V di Norvegia, che ha reso l’edificio aperto al pubblico.

La struttura è stata realizzata nella prima metà del XIX secolo e Harald V di Norvegia, eletto re, ha avviato una importante restaurazione del palazzo che ha attirato su di sé numerosissime critiche a causa degli alti costi previsti.

La dimora del monarca è costituita da 173 stanze dove dominano stili che vanno dall’arte neoclassica, al barocco e al rococó. Le zone sono tutte ampie ed imponenti e per il personale di corte sono state adibite ben 50 stanze.

4 curiosità su Harald V di Norvegia

– Appassionato di vela, ha rappresentato la Norvegia nelle competizioni di vela alle Olimpiadi di Tokyo 1964, Città del Messico 1968 e Monaco di Baviera 1972.

– Ha vinto le medaglie di bronzo nel 1988, d’argento nel 1982 e d’oro nel 1987 partecipando ai Campionati del Mondo

– In Canada è stato soprannominato “re marinaio”

– Per l’ottantesimo compleanno della regina Sonja, le ha regalato la struttura delle stalle reali che lei ha trasformato in una grande esposizione di arte e di tutti i tesori della corte norvegese

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

Famiglie Reali

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 10-06-2022


Conosciamo Jasmine Zangarelli, popolare tiktoker

Chi è Martha Louise, la principessa di Norvegia