Giovanna Cucinotta ricorda in maniera impressionante la sorella ed ha a sua volta il sacro fuoco dell’arte, declinato nella musica.

Nel corso della carriera Maria Grazia Cucinotta ha recitato in alcune pellicole dal fascino senza tempo, tra cui spicca Il postino, al fianco di Massimo Troisi. Non si è mai davvero fermata e ancora oggi capita spesso di ritrovarla in show televisivi e spot pubblicitari. Madre Natura è certamente stata benevola con lei, e non è stata da meno nei confronti della sorella, Giovanna Cucinotta. Altrettanto incantevole, quest’ultima ha dato prova di aver talento, sebbene in un differente ambito artistico. Ecco che cosa sappiamo sul suo conto!

Giovanna Cucinotta: biografia e carriera

Maria Grazia Cucinotta
Maria Grazia Cucinotta

Classe 1970, è la più giovane della famiglia, una musicista parecchio apprezzata soprattutto tra gli addetti ai lavori. Esponente del rock melodico, ha rilasciato il primo singolo, Io non ci casco, nel 2010, contenuto all’interno dell’album 30 Film Music Tunes, una raccolta di brani e musiche entrati nella storia del cinema.

Inoltre, è attiva nel campo della sceneggiatura. Assieme a Maria Grazia ha realizzato il corto Il maestro, prodotto dalla Seven Dreams e distribuito da Diva Universal nel 2011. A conferma della splendida alchimia tra sorelle, hanno collaborato pure in altre occasioni. Si è occupata, nello specifico, delle musiche di Onde corte, pellicola del 2007 diretta da Simone Catania, e L’imbroglio nel lenzuolo, al quale ha dato una mano sulla sceneggiatura.  

Giovanna Cucinotta: la vita privata

Decisamente attenta alla privacy, non ha nessun profilo social e non è tanto meno dato sapere se abbia un compagno o dei figli, dove abiti oppure il patrimonio. Ha sempre preferito la discrezione, lontana dai riflettori per scelta propria, e si spiega così anche la decisione di lavorare rigorosamente dietro le quinte, mai davanti.

3 curiosità su Giovanna Cucinotta

– Ha appena 20 mesi in meno di Maria Grazia, il che ha contribuito alla forza del loro rapporto.

– Da bambina metteva in piedi delle scenette insieme alla sorella. “Facevamo finta di essere due personaggi che parlavano tra loro, magari un padre e la sua bambina. E ci inventavamo le battute”, ha raccontato l’attrice. Lo facevamo sul nostro divano, che aveva grossi bottoni impunturati. Noi li schiacciavamo, ed era il segnale che si doveva iniziare a parlare”.

– Nel disco 30 Film Music Tunes c’è parecchio di Ennio Morricone, per lei una figura di riferimento.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 26-02-2022


Chi è Ana Mena, la cantante a Sanremo 2022, fidanzata con un calciatore!

Chi sono i genitori di Maria Grazia Cucinotta?