Dagli esordi come trombettista all’Oscar a quasi 90 anni: tutto quello che c’è da sapere sul grande compositore Ennio Morricone.

Ennio Morricone è stato uno dei più celebri compositori della storia del cinema. Sue sono state le più famose colonne sonore dei film di Sergio Leone, di Nuovo Cinema Paradiso, The Hateful Eight di Quentin Tarantino (che gli è valso il premio Oscar alla miglior colonna sonora nel 2016, all’età di 87 anni) e di moltissimi altri. La sua vita è stata lunga e piena di soddisfazioni: ripercorriamola dagli inizi, con la sua biografia e la sua carriera che negli anni lo ha reso una leggenda della settima arte. Nel suo cuore, inoltre, c’è stato spazio per un matrimonio durato più di mezzo secolo… Scopriamo di più!

Chi era Ennio Morricone, biografia e carriera

Ennio Morricone è nato a Roma, il 10 novembre 1928 sotto il segno dello Scorpione. Dopo gli studi di tromba (passione che prese dal padre, anche lui trombettista) al conservatorio di Santa Cecilia, si è dedicato agli studi di musica corale e direzione.

Ennio Morricone
Ennio Morricone

Nei primi anni a seguito del diploma collabora in qualità di paroliere con svariarti artisti del panorama musicale internazionale (tra cui spuntano Mina e Chet Baker, tra gli altri; sua è la famosa canzone Se telefonando) e suona come trombettista in alcune orchestre italiane.

Nel 1958 viene assunto dalla Rai come assistente musicale ma si licenzia dopo un solo giorno intuendo che la sua musica non sarebbe stata trasmessa. Nel 1964 inizia a collaborare con Sergio Leone, per il primo film della Trilogia del dollaro Per un pugno di dollari, dando vita ad alcune delle colonne sonore più amate di sempre, tra cui Mission, C’era una volta in America, Nuovo Cinema Paradiso, Django Unchained, per citarne solo alcune tra i suoi capolavori.

10 curiosità su Ennio Morricone

– Lui e Sergio Leone, la cui collaborazione artistica e lavorativa resterà nella storia, si sono conosciuti alle scuole elementari dove frequentavano la stessa classe.

-È stato testimone di nozze di Edoardo Vianello, oltre a scrivergli diverse canzoni.

– Le musiche di Morricone sono state usate in più di 60 film vincitori di premi.

– Durante gli anni in cui ha vissuto nel popolare quartiere di Trastevere a Roma, Morricone è stato il vicino di casa della celebre pittrice Eva Fisher con cui nacque una splendida amicizia. Nel 1992 uscì A Eva Fischer Pittore, un disco con un libro annesso ispirato al lavoro artistico della pittrice.

– Il 26 febbraio 2016, gli è stata attribuita la stella numero 2574 nella celebre Hollywood Walk of Fame. Inoltre gli è stato dedicato l’asteroide 152188.

– Il 25 febbraio 2007 ha ricevuto il premio Oscar alla carriera, e a consegnarglielo è stato il celebre attore Clint Eastwood, protagonista degli indimenticabili film di Sergio Leone. Negli anni precedenti Morricone aveva ricevuto 5 nomination agli Oscar. Nel 2016, però, riuscì anche a vincere l’Oscar alla miglior colonna sonora, per The Hateful Eight.

Ennio Morricone
Ennio Morricone

– È stato tifoso della Roma.

– Il celebre gruppo hard rock Metallica apre ogni proprio live con The Ecstasy of Gold di Ennio Morricone.

– Morricone era un grande amante degli scacchi, disciplina in cui ha raggiunto la seconda categoria nella classifica nazionale.

– Non si sa con esattezza a quanto ammonti il suo patrimonio, ma, secondo Rockit.it, nel 2013 solo per i diritti Siae dei suoi brani gli veniva elargito un compenso di circa un milione di euro.

La vita privata di Ennio Morricone: la moglie e i figli

Ennio Morricone è stato sposato dal 1956 fino al momento della sua morte con Maria Travia. La coppia è stata unita in matrimonio per oltre 60 anni e ha avuto quattro figli: Andrea, Giovanni, Marco e Alessandra. Suo figlio Andrea ha seguito le orme paterne diventando anche lui compositore.

Ha avuto dei profili social, tra cui Instagram, che raccontavano per lo più il suo lavoro, piuttosto che la sua sfera privata. Era infatti una persona molto riservata.

Chi è la moglie di Ennio Morricone, Maria Travia

Maria Travia è stata la moglie di Morricone per 63 anni, e gli è stata accanto per tutto il tempo, anche nel lavoro. Infatti nel suo discorso di accettazione per l’Oscar del 2016 ringraziò la moglie indicandolo come “suo mentore”.

I due si sono conosciuti, come racconta Lettera43, nel 1950, perché lei era amica di una delle sorelle del compositore (aveva tre sorelle, Adriana, Maria e Franca). Negli anni, però, la Travia subì anche un’incidente, per il quale Morricone raccontò in un’intervista a Il Corriere della Sera così: “

Maria ebbe un incidente, con la macchina di suo papà. Un attimo di distrazione, e andò a sbattere. La ingessarono dal collo alla vita, come si faceva allora. Soffriva moltissimo. Io le sono rimasto vicino. […] E così, giorno per giorno, goccia dopo goccia, l’ho fatta innamorare“.

Il loro amore fu lungo, anche se il tanto lavoro del marito li portò a periodi in cui non si vedevano praticamente mai. Ma quando l’amore è vero si superano anche questi momenti.

La morte di Ennio Morricone

Nella notte tra il 5 e il 6 luglio 2020, il maestro Morricone morì a causa di complicazione dovute a una caduta. Pochi giorni prima si era infatti rotto il femore. Aveva 91 anni.

Si è anche scritto il necrologio, in cui saluta la moglie con queste parole: “A lei rinnovo l’amore straordinario che ci ha tenuto insieme e che mi dispiace abbandonare. A Lei il più doloroso addio“. Ai figli e hai nipoti invece: “Spero che comprendano quanto li ho amati“. E infine dando disposizioni per un funerale in forma privata, “per non disturbare“, così ha scritto.

7 minuti al giorno per un corpo da favola! Scarica QUI la scheda.

7 minuti al giorno per un corpo da favola!

TAG:
ennio morricone

ultimo aggiornamento: 06-07-2020


Tutte le curiosità su Selvaggia Lucarelli

Chi è Maria Travia, moglie e grande amore di Ennio Morricone