Fiorenza de Bernardi: tutto sulla prima donna pilota di linea in Italia!

Sapete chi è Fiorenza de Bernardi? Un pezzo importante della storia italiana porta il suo nome, e ora scopriremo il perché! Tutto sulla ‘dama con le ali’…

Su Fiorenza de Bernardi i riflettori si sono accesi ben presto, quando ha iniziato a muovere i suoi sicuri passi sulle orme di papà. Figlia d’arte, ha impresso il suo nome nell’Olimpo delle personalità da ricordare, di quelle che lasciano il segno per non essere più dimenticate. Cerchiamo di scovare tutti i dettagli sulla biografia e sulla vita privata di una donna che è molto più di una grande avventuriera!

Chi è Fiorenza de Bernardi?

Fiorenza de Bernardi è nata a Firenze, sotto il segno dei Gemelli, il 22 maggio 1928. Se vi state chiedendo se sia famosa, beh, la risposta è ‘Sì’: è la prima aviatrice italiana ad aver pilotato un aereo di linea!

Il padre era Mario de Bernardi, re dell’aviazione su scala nazionale, e proprio sulle favolose orme del genitore ha intrapreso la carriera di pilota.

Fiorenza de Bernardi
Fonte Foto: https://www.instagram.com/solarneodo/

Chi è il marito di Fiorenza de Bernardi?

Del marito di Fiorenza de Bernardi non si sa molto, dato che tra i due l’unione non è andata avanti e il matrimonio è naufragato. Sappiamo che anche lui era un pilota, e che si sarebbero incontrati proprio negli ambienti dell’aviazione. Si sono separati, lui è poi morto.

La coppia non ha avuto figli, soprattutto per una scelta dell’aviatrice che non avrebbe mai sopportato la lontananza. Il suo lavoro la portava a stare in giro per il mondo, quindi non avrebbe avuto il tempo sufficiente per la cura della famiglia.

La carriera di Fiorenza de Bernardi

Ha ottenuto il primo dei suoi tre brevetti di volo nel 1951, a soli 23 anni! Nel 1967 il primo contratto di lavoro presso la compagnia aerea Aeralpi, e ha dovuto faticare non poco per imporre la sua autorevolezza sui sospetti di colleghi e passeggeri…

Ha pilotato tantissimi velivoli tra cui il turboelica Twin Otter, il trimotore Yak-40 e il quadrimotore DC 8. Sulle spalle una montagna di ore di volo che supera le 6.500!

Fiorenza de Bernardi
Fonte Foto: https://www.facebook.com/Labodif-160791677293126/

7 curiosità su Fiorenza de Bernardi

– Fiorenza de Bernardi ha sempre detto che non avrebbe mai rinunciato alla carriera di comandante e, quindi, a volare se un incidente stradale non l’avesse costretta lontana dalla cloche. Quell’episodio ha interrotto la sua vita professionale. Uno schianto dopo un colpo di sonno, poi il ricovero con 34 fratture su tutto il corpo. Un incubo di riabilitazione durato circa un anno, mentre il suo brevetto aveva una scadenza dopo 6 mesi di inattività…

– I primi anni di volo erano a titolo sportivo o per il lancio di volantini. Durante quest’ultima attività, l’aereo su cui viaggiava (pilotato dal padre) si è schiantato al suolo. Una serie di fortunate coincidenze ha permesso loro di uscire sani e salvi!

– De Bernardi ha partecipato a numerose competizioni sportive, in Italia e nel resto d’Europa, anche in coppia con l’amica Graziella Sartori (con cui ha vinto tanti trofei)…

– La pilota è stata anche presidente dell’Associazione Donne dell’Aria (ADA). Poi la vicepresidenza della Federazione Pilote Europee e membro fisso delle 99 (associazione di tutte le pilote del mondo) e membro ISA (Associazione Internazionale delle Pilote di Linea).

– La madre dell’aviatrice, Maria Vittoria Falorsi, era fiorentina e fu crocerossina durante la Prima guerra mondiale. Grazie alla professione del marito, sapeva riconoscere ogni aereo dal rombo del motore (e capire così quando lui atterrava!).

– La nonna Ida era un’insegnante e sapeva a memoria l’intera Divina Commedia! Ecco da dove è nata la sua grandiosa passione per i libri (di cui è anche brillante autrice!).

– Nel 2018 è approdata in televisione, ospite della trasmissione La Tv delle ragazze, condotta su Raitre da Serena Dandini!

Fonte Foto copertina: https://www.instagram.com/solarneodo/, Fonte Foto interna: https://www.facebook.com/Labodif-160791677293126/

ultimo aggiornamento: 15-11-2018

X