Ecco tutto quello che c’è da sapere su Diodato, cantante vincitore di Sanremo 2020: dalla passione per la musica alla storia d’amore con Levante, passando per una carriera… che fa rumore!

Nato il 30 agosto del 1981 sotto il segno della Vergine, Diodato è uno dei talenti più apprezzati della musica italiana. Vincitore del Festival di Sanremo 2020 con il brano Fai rumore è un cantautore di grandissimo talento. Dal suo debutto nell’industria discografica può vantare diversi album, una serie di singoli di successo e anche più di una partecipazione al Festival della Canzone Italiana!

Diodato non è un nome d’arte, bensì… il suo cognome: il suo nome completo, infatti, è Antonio Diodato! Curiosi di sapere di più? Per chi non lo conoscesse bene, ecco alcune curiosità imperdibili sulla sua vita!

Chi è Diodato?

Nato ad Aosta, ha origini pugliesi (è cresciuto a Taranto), è romano d’adozione, è stato a lungo in Svezia e oggi vive a Milano. Eppure lui si sente… giapponese dentro! Un mélange di culture e di contaminazioni dà vita a quello che è oggi Diodato, cantante e cantautore molto apprezzato.

Diodato e Roy Paci a Sanremo 2018
Diodato e Roy Paci a Sanremo 2018

Classe 1981, all’età di 13 anni fonda la sua prima band con amici e vicini di casa. Inizialmente suona il violino, poi passa alla chitarra. Il suo primo disco arriva ‘tardi’, quando Diodato ha già 30 anni: “Ho vissuto la musica sempre con molta responsabilità, non mi sentivo mai pronto“, ha spiegato a Vanity Fair.

Ancora oggi, prima di salire sul palco cerca di distendere i nervi cantando qualche successo dei Beatles. Tra i suoi idoli, infatti, c’è Ringo Starr (ma anche Beyoncé!).

Diodato a Sanremo

Ha capito di voler continuare la carriera di cantante dopo la sua prima partecipazione al Festival di Sanremo, quando Mina ha dichiarato su di lui: “La canzone di Sanremo che mi è piaciuta di più è quella di Diodato”.

Era il 2014: lui si presentò nella sezione Nuove Proposte con il brano Babilonia e arrivò secondo nella classifica finale, conquistando il Premio giuria di qualità.

Nel 2018 torna a Sanremo: Diodato e Roy Paci, uno dei suoi migliori amici, portano, in coppia, il brano Adesso, che arriva ottavo. Nel 2019 lo vediamo nella serata dei duetti al fianco dei Calibro 35 nell’esecuzione del brano Rose viola di Ghemon (in gara).

Ma l’edizione della svolta per Diodato è Sanremo 2020: vince la gara con la canzone Fai rumore (per la serata dei duetti sceglie 24000 baci, in coppia con Nina Zilli).

Non abbiamo informazioni sul suo patrimonio, ma sappiamo che vincere Sanremo non comporta un premio in denaro.

La vita privata di Diodato: è fidanzato?

Diodato è riservatissimo sulla sua vita privata. Ai bene informati non è sfuggita una relazione con la collega Levante (anche lei davvero molto taciturna) seppur mai confermata.

Oggi, però, il cantante è single e concentrato solo sulla sua musica: anche dal suo profilo Instagram non trapela nulla di più…

Diodato e Levante

A Grazia, Levante aveva dichiarato: “Non ho mai dichiarato di stare con lui. Non amo parlare della mia vita privata, trovo che non sia necessario. Faccio musica”.

Diodato
Diodato

Gli indizi social, però, avevano fatto insospettire i fan a proposito di una loro liaison e nell’ambiente nessuno ha mai avuto dubbi.

Però, a metà 2019, dopo due anni, la storia tra Diodato e Levante è giunta al termine, come lui pare confermare in un’intervista a Vanity Fair. Tuttavia il cantate è chiarissimo: il gossip non fa parte di lui! “Non userò mai la mia musica o i miei social per amplificare il pettegolezzo“.

Dopo la sua vittoria a Sanremo 2020, Mara Venier gli ha domandato se la canzone che lo ha fatto vincere fosse dedicata alla sua ex, Levante:

Anche, sì… Canta bene…“, la sua risposta (un po’ stantata).

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
Diodato sanremo

ultimo aggiornamento: 10-02-2020


Tony Figo: tutto quello che c’è da sapere sul comico napoletano

Brad Pitt: gli amori, il divorzio e le curiosità sul divo di Hollywood (da Oscar)