Una parabola discendente quella che ha colpito Claudio Caniggia, ex calciatore nonché stella della nazionale Argentina degli anni ’90. Il suo peggior nemico? Le dipendenze, da cui non è mai riuscito a staccarsi.

Cresciuto a pane e pallone, Claudio Caniggia, ex calciatore d’origine argentina, è stata una vera e propria icona del calcio a cavallo degli anni ’80 e ’90. Quei capelli biondi e lunghi e quel fisico muscoloso e scolpito l’hanno reso celebre non solo in campo, per le sue performance, ma anche fuori dal manto erboso.

Il nome dell’attaccante della nazionale argentina, inoltre, è tornato agli onori della cronaca a settembre 2019 dopo la denuncia fatta dall’ex moglie, Mariana Caniggia, che ha accusato il marito di essersi completamente disinteressato alla famiglia, adducendo gran parte delle colpe alla compagna Sofia Bonelli.

Ripercorriamo la sua vita e scopriamo di più su di lui.

Chi è Claudio Caniggia: la biografia

Classe 1967, Claudio Paul Caniggia, è nato a Hendersen, in provincia di Buenos Aires, il 9 gennaio sotto il segno del Capricorno. Fin da piccolo Caniggia ha sempre avuto una grandissima passione per il mondo del calcio tanto da essere riuscito a trasformarlo in un vero e proprio mestiere. La prima squadra in cui ha giocato è stato il River Plate, club argentino, con cui ha fatto anche il suo esordio all’età di 18 anni. Ma dovrà aspettare il 1988 per diventare un giocatore titolare della squadra.

Fonte foto: https://www.instagram.com/claudiocaniggia7/

Proprio il 1988, inoltre, ha rappresentato per Caniggia anche il trasferimento dal suo paese d’origine all’Italia. Erano gli anni in cui a Napoli esplodeva il fenomeno Maradona e Claudio, invece, si imponeva tra le fila dell’Atalanta, squadra in cui ha militato per tre anni. Successivamente ha giocato nella Roma e subito dopo è volato in Portogallo per indossare la maglia del Benfica.

Contemporaneamente, inoltre, dal 1987 al 2002 è stato anche nella rosa della nazionale di calcio dell’Argentina. L’addio al calcio, per Claudio, è arrivato proprio nel 2002 quando con la maglia della nazionale ha salutato tutti i suoi sostenitori.

Claudio Caniggia: dove abita

Non sappiamo precisamente in quale città abiti Claudio Caniggia ma sappiamo che vive in Spagna. A rivelarlo è stata l’ex moglie Mariana Nannis Caniggia. Proprio la donna, infatti, ha parlato del marito, ammettendo che per la vita sregolata che ha deciso di intraprendere per lunghi periodi vive anche in albergo con la sua nuova compagna.

Claudio Caniggia e la cocaina

Era il 1993 quando Claudio Caniggia e il suo collega e amico Maradona furono trovati positivi al test sulla cocaina. Questo gli comportò una squalifica di ben 13 mesi che hanno segnato il declino della sua attività agonistica.

Dopo questo episodio, inoltre, Caniggia decise di lasciare l’Italia per trasferirsi in Spagna. Secondo alcuni racconti della moglie, rilasciati in un’intervista a Live-Non è la d’urso, l’ex marito non sarebbe mai completamente guarito dalle dipendenze.

La vita privata di Claudio Caniggia: moglie e figli

Per oltre 31 anni Claudio Caniggia ha condiviso la sua vita con la moglie, ed ex modella, Mariana Nannis Caniggia. Non sappiamo esattamente quando sia stato celebrato il matrimonio tra i due, ma sappiamo che dalla loro unione sono nati anche tre figli: Alexander, Charlotte e Axel.

Per motivi legati al consumo di sostanze stupefacenti e per i continui tradimenti di lui, Mariana ha deciso di separarsi e ha chiesto oltre 40 milioni di dollari come risarcimento danni.

Chi è Sofia Bonelli, fidanzata di Claudio Caniggia

L’ex attaccante argentino sembra essere completamente assuefatto dalla bellezza mozzafiato di Sofia Bonelli. Tra lei e l’ex calciatore, inoltre, ci sono ben 26 anni di differenza ma per nessuno dei due costituisce un dilemma. Cosa fa nella vita Sofia Bonelli? Di professione è una giornalista, anche d’origine argentina, anche se sfogliando un po’ la sua gallery Instagram si scopre come la ragazza sia molto attiva sui social. Spesso lavora anche in qualità di modella.

4 curiosità su Claudio Caniggia

• Su Instagram posta tantissime foto, molte ovviamente inerenti al suo lavoro e alla sua passione.

• Sul patrimonio di Claudio Caniggia non abbiamo alcuna informazione. Sappiamo, però, che il Verone, nel 1988 l’ha acquistato per 3 miliardi di lire e successivamente la Roma l’ha acquisito per 13 miliardi.

• Gli piacciono i tatuaggi e ne possiede diversi su tutto il corpo.

• A causa del suo lavoro non è mai stato un padre molto presente.

Fonte foto: https://www.instagram.com/claudiocaniggia7/

Scopri quello che c'è da sapere sul dimagrimento... potresti rimanere sorpresa.


Perché Zendaya è un’artista di cui ti innamorerai: tutte le curiosità su di lei!

Margaret Qualley: 5 curiosità sull’affascinante attrice