Alla pari della sorella ha perseguito la strada nello spettacolo, spendendosi però soprattutto per i bambini. Ecco chi è Carla Marchini.

Sorella dell’attrice Simona Marchini, attrice e conduttrice tv molto nota, Carla Marchini ha perseguito a propria volta la carriera nell’ambiente dello spettacolo, perlopiù impegnata in teatro, su vari fronti. Lungo i tre decenni di onorata carriera, ha realizzato e ideato oltre 50 spettacoli, dei quali ha sempre curato i costumi e spesso pure le scenografie, portando avanti la sua mission educativa e formativa del giovanissimo pubblico. Proviamo allora a conoscerla meglio, dall’infanzia formativa, costellata da incontri con personaggi di straordinario calibro, fino all’epoca attuale, senza risparmiarci un piccolo salto nel privata.

Carla Marchini: la biografia

Sebbene la sua data di nascita sia irreperibile, di Carla Marchini sappiamo che fin da ragazzina ha avuto il privilegio di frequentare il mondo dell’arte e della cultura. Un percorso legato in maniera inscindibile alla galleria La Nuova Pesa, di cui è stata peraltro direttrice artistica, fondata dal padre Alvaro nel 1959. Ciò l’ha condotta a sviluppare il gusto del bello e ad ereditare uno spiccato senso di mecenatismo. Qui ha avuto il privilegio di dialogare con personaggi dalla caratura internazionale, tra cui De Chirico, Guttuso, Magni, Montaldo, Moravia, Pasolini, Petri, Rossellini, Scola, Ungaretti, Zurlini.

Dal 1991 presta servizio nell’ambito del Teatro per l’infanzia e la gioventù, oltre che di educazione ed alfabetizzazione teatrale rivolta a bambini, ragazzi e adulti, in italiano e in inglese, pure attraverso una variegata proposta di attività laboratoriale. È fondatrice e direttrice artistica del Centro Culturale Talia, sito al Teatro Le Maschere di Roma, dove ha creato dal nulla uno spazio pensato a misura dei più piccoli: una sala da 99 posti, realizzata nella convinzione che spazi troppo grandi non favoriscano l’attenzione e risultino dispersivi per i giovani spettatori, con un’attenzione ai colori degli arredi che intende già costituire un primo viatico per l’educazione al bello e al gusto.

Di seguito un breve elenco delle rappresentazioni di maggior successo: Bulli e pupe; Cappuccetto rosso; Catarina dei pupazzi; Cenerentola; Che fracasso capitano; E pur si muove…; Il flauto magico; Il folletto ciabattino; Il pesciolino d’oro; Il piccolo principe; Il principe felice; L’odissea; Nel regno di Re riciclaggio; Pinocchio; Re bazza di tordo; Tre omini nel bosco; Turandot; Un fantasma per Natale; WWF.

Carla Marchini: la vita privata

Essendo una donna particolarmente schiva, si sa davvero poco riguardo al privato. Come da lei stessa raccontato in alcune interviste, ha due figli, l’ultimo dei quali si chiama Federico, e una nipotina. Residente a Roma, non ha profili social e non è possibile ricostruirne il patrimonio.

3 curiosità su Carla Marchini

– Tra gli artisti che hanno collaborato con lei spicca, anzitutto, Franco Mescolini, il professore di cinese ne Il mostro di Roberto Benigni.

– Ha stretto un sodalizio anche con i musicisti Davide Caprelli e Alessandro Cercato.

– In origine, il Teatro Le Maschere era un supermercato abbandonato e fatiscente: con tanta immaginazione, è riuscita a farlo rifiorire, trasformandolo in un luogo magico.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 07-11-2021


Alvaro Marchini: tutto sul padre di Simona Marchini

Maria Pigato: tutto sulla moglie di Carlo Cottarelli