Ogni volta che ne parla Amanda Lear lo descrive come il suo grande amore. Ecco chi era Alain-Philippe Malagnac, sposo della cantante.

Alain-Philippe Malagnac è stato il rampollo di una famiglia aristocratica francese, figlio del quotato scrittore Roger Peyrefitte. Ma attorno alla sua figura giornalisti e paparazzi hanno mostrato interesse soprattutto per questioni di cuore. Più esattamente, ha suscitato l’attenzione dei rotocalchi rosa e del grande pubblico la relazione con Amanda Lear, culminata nelle nozze. Pur essendo scomparso nemmeno al compimento dei 50 anni, l’uomo ha condotto una vita piena e proprio di lui vi parleremo.

Alain-Philippe Malagnac: biografia e carriera

AMANDA LEAR
AMANDA LEAR

Nato il 16 luglio 1951, sotto il segno zodiacale del Cancro, a Parigi, venne scritturato, appena 12enne, nel lungometraggio Les Amitiés particulières, uscito nelle sale cinematografiche durante il 1964, basato sul romanzo autobiografico di Peyrefitte. I due si incontrarono nel corso della riprese e intrapresero una lunga storia professionale e personale. Ciò ha fatto da sfondo a successivi libri dello stesso scrittore, Notre Amour e L’Enfant de cœur. A proposito di quest’ultima opera, nella trasposizione sul grande schermo Malagnac ebbe un cameo. All’età di 16 anni divenne il segretario personale di Peyrefitte, che lo adottò.  

Nella carriera da adulto (spesso finanziata dal genitore) fu il gestore di Le Bronx, uno dei primo locali notturni apertamente gay della capitale transalpina, e, per un breve lasso di tempo, fece da manager alla cantante Sylvie Vartan. Una parentesi assolutamente disastrosa, tale da provocare quasi il fallimento di Peyrefitte, il quale fu costretto a vendere opere d’arte e cimeli per saldare i debiti accumulati.

Alain-Philippe fu, inoltre, un produttore musicale. Nel 1978 Malagnac incontrò la cantante Amanda Lear a Parigi e nell’aprile 1979, in un viaggio negli Stati Uniti, i due si sposarono. Il loro matrimonio durò ben 21 anni fino alla sua scomparsa. Sabato 16 dicembre 2000 se ne andò, ucciso dal fumo in un incendio nella sua villa coloniale da poco acquistata a Saint-Étienne-du-Grès.

3 curiosità su Alain-Philippe Malagnac

– Morì appena sei settimane dopo Peyrefitte.

– Era anche un collezionista d’arte.

– In seguito alla tragica perdita, Amanda Lear gli dedicò l’album Heart.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 13-03-2022


Chi è Enrica Cenzatti, l’ex moglie di Andrea Bocelli

Chi erano i genitori di Amanda Lear?