Una vera rivoluzione nel mondo della manicure. Scopriamo che cos’è lo smalto effetto layering.

Il mondo della manicure è in continua evoluzione, e ne sono prova gli innumerevoli smalti lanciati ogni stagione sul mercato, ognuno con un trend a sé stante e meritevole di essere provato almeno una volta: ultimamente la tendenza più gettonata è quella dello smalto effetto layering, che già sta mietendo nail addicted in tutto il mondo.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Che cos’è lo smalto effetto layering?

E’ una tecnica tutta nuova di sovrapporre smalti di colori diversi per ottenere ogni volta tonalità differenti: anche laccati e perlati, perlati e iridescenti, laccati o perlati con glitter, l’imperativo è divertirsi a mixare e creare il nail look con cui ci sentiamo più a nostro agio!

L’effetto layering si può ottenere sia con gli smalti tradizionali che con quelli semipermanenti: per quanto riguarda questi ultimi, il CND Shellac, uno dei più amati e più usati al mondo, ha una gamma vastissima di colori da sovrapporre per creare effetti sempre nuovi ed affascinanti: provate a stendere sulle vostre unghie il nero ‘Fedora’ e poi sovrapporvi un qualsiasi colore perlato, otterrete delle favolose unghie da vampira. Stendete invece una prima mano di bianco gesso e applicatevi sopra un rosso tropicale, ed ecco che le vostre unghie diverranno di un arancio fluo vistoso e insolito, ma molto trendy!

Importante: se per creare l’effetto layering usate lo smalto tradizionale, ricordate sempre di proteggere le vostre unghie con una base trasparente e di sigillare i colori applicati con un top coat effetto lucido, per far brillare e durare la vostra manicure il più a lungo possibile e renderla a prova di antipatiche sbeccature.

Riproduzione riservata © 2021 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 11-10-2015


Quanto tempo usare la Spazzola Termica Rotante Babyliss

Quanto costa farsi truccare da Clio