Che cos’è la velaterapia

Le nostre nonne sanno che cos’è la velaterapia, anche se magari un tempo questa tecnica non veniva chiamata così.

chiudi

Caricamento Player...

Che cos’è la velaterapia? Per capire il significato di questo nome, che sulle prime può sembrare un tipo di cura legato al mondo nautico, bisogna scavare a fondo nel passato.

Per eliminare le doppie punte con un metodo ‘casalingo’, le nostre nonne e a volte le nostre mamme usavano arrotolare le ciocche di capelli passandovi poi avanti e indietro per tutta la lunghezza la fiamma di una candela a una certa distanza: adesso questa tecnica, che è stata assimilata dagli hair stylist brasiliani è stata rilanciata alla grande col nome di velaterapia.

La velaterapia permette di eliminare le doppie punte senza dover tagliare necessariamente i capelli, e consente alla parte bruciata di assorbire meglio le sostanze ristrutturanti e nutrienti degli impacchi e delle maschere applicati successivamente.

E’ una tecnica che, sebbene in apparenza può sembrare facile da eseguire, va effettuata da una persona molto competente in materia, perché un piccolo errore potrebbe pregiudicare lo stato dei nostri capelli in maniera molto grave.

E’ proprio il caso di dire che non si scherza col fuoco, e che solo un esperto sarà in grado di trattare i nostri capelli con il metodo della velaterapia con un esito positivo e soddisfacente.

Quindi, anche se le nostre nonne lo sapevano fare, non provateci MAI da sole o facendovi aiutare da amiche o parenti che si improvvisano parrucchiere, ma recatevi da un coiffeur specializzato che tratterà le vostre chiome e le vostre doppie punte in guanti bianchi.