Che cos’è la tecnica chirurgia Trilix

Smagliature? No problem, grazie alla chirurgia Trilix!

La pelle umana è molto soggetta alla formazione delle tanto odiate smagliature: questi antiestetici segni epidermici che fanno la loro comparsa in un colore rosso vivo e poi diventano bianchi, possono avere origine in seguito a crescita adolescenziale, accumuli di peso molto veloci, dimagrimenti repentini o gravidanze, tutti processi che non danno alla pelle il tempo necessario ad abituarsi alla sua nuova condizione.

In genere se le smagliature sono di leggera entità finiscono col non vedersi più proprio perché col tempo tendono a schiarirsi molto: ma in casi più seri, possono lasciare sulla pelle dei segni a rilievo molto visibili, specie se interessano zone del corpo particolarmente esposte. Per questo tipo di smagliature c’è la chirurgia Trilix.

Che cos’è la tecnica chirurgica Trilix?

E’ un processo di microchirurgia attraverso il quale le smagliature vengono ‘ricucite’ tra di loro tramite uno strumento di precisione millimetrica dotato di un puntale che andrà ad asportare piccolissime parti di tessuto epidermico ricucendo tra di loro i tessuti circostanti considerati sani. I segni che resteranno dopo questo trattamento, che si svolge in diverse sedute, saranno praticamente invisibili ad occhio nudo e decisamente più accettabili delle striature iniziali. Un peeling laser una volta finito il ciclo di seduto darà il via a un nuovo processo di epitelizzazione restituendo alla pelle omogeneità e levigatezza.

I requisiti necessari per poter usufruire dei benefici di questo trattamento sono tutte le persone che presentano una pelle sana nella zona circostante alle smagliature, e quelle che non hanno un’epidermide tendente a cicatrizzazione ipertrofica o cheloidea. Il prezzo varia dai 500 ai 2000 euro, con una media di 1200 euro per un trattamento completo.

ultimo aggiornamento: 27-11-2015

Guide Donna Glamour

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X