Che cos’è la crioterapia estetica al viso

Quando scoprirete che cos’è la crioterapia estetica al viso sicuramente avrete voglia di provarla!

chiudi

Caricamento Player...

La crioterapia estetica è un trattamento che se eseguito con criterio apporta notevoli benefici a livello fisico e psichico: l’azione del freddo aumentando i battiti cardiaci accelera il metabolismo, e consente di dimagrire in pochissimo tempo, visto che grazie alla crioterapia si possono perdere fino a 800 calorie in soli tre minuti. E’ molto apprezzata dai divi oltreoceano, che vi ricorrono per rimettersi in forma in tempi brevi oppure se devono dimagrire per interpretare un determinato personaggio di un film. L’immersione del corpo in vasche piene di acqua e ghiaccio, o il passaggio nelle stanze del freddo dove le temperature possono arrivare a -110°C, o ancora la permanenza in cilindri di metallo portati a -160°C grazie all’azione dell’azoto liquido velocizzano al massimo il processo di dimagrimento, e in 5 – 10 sedute si ritrova la forma perduta.

Se invece ne avete sentito parlare, ma non avete idea di che cos’è la crioterapia estetica al viso, dovete sapere che in questo procedimento il freddo viene utilizzato per trattare la pelle che inizia ad essere spenta e priva di tono per donare nuova luminosità all’incarnato ed eliminare gradualmente le cheratosi seborroiche multiple che insorgono solitamente dopo i 30 anni, eliminare le macchie cutanee, i nei, piccoli angiomi, verruche ed acne.

La crioterapia estetica al viso viene praticata tramite vaporizzazione di azoto liquido, tramite applicazione dello stesso sulla parte da trattare con un bastoncino apposito oppure tramite sonda, che risulta essere il metodo più efficace e in grado di monitorare eventuali effetti collaterali.

Come tutti i trattamenti particolari, deve però essere eseguita da un dermatologo qualificato, che abbia piena padronanza degli strumenti e delle sostanze che sta utilizzando: in caso contrario, la crioterapia estetica al viso potrebbe rivelarsi molto dannosa se non peggiorare addirittura la situazione.