Che cos’è il tankini

Tank top + bikini, ecco il tankini. Ma che cos’è? Scopritelo con noi

chiudi

Caricamento Player...

Con l’arrivo del sole torna la voglia di mare e di spiaggia. Già da un po’ si parla di trend costumi per l’estate 2015: avete mai pensato ad indossare un tankini, un mix tra costume intero e bikini?

Il tankini, nasce dall’accorpamento di due parole tank top, il pezzo sopra, una canottiera che copre l’addome lasciando di solito scoperto l’ombelico, e bikini, di cui si utilizza il pezzo sotto, che può essere lo slip più o meno stringato, il pantaloncino da bagno, il perizoma o la culottes…

Nasce a fine degli anni’90 per opera della designer statunitense Anne Cole e presto conquista le passerelle di tutto il mondo. Oggi è una perfetta alternativa chic al costume intero, scopre ma non troppo e regala linee sensuali e maliziose che esaltano la femminilità di ogni donna. È ideale che per chi non è in splendida forma perché aiuta a coprire i rotolini di troppo, ma anche per chi ha poco seno visto che in commercio ne esistono di imbottiti, per le mamme in attesa, per la piscina e per lo sport: viene spesso usato dalle donne nelle competizioni di triatlhon.

Al mare, abbinato ad un pareo, o ad un pantaloncino consente di entrare nei ristoranti o nei supermercati dove spesso è necessario coprirsi prima di entrare, mentre il tankini indossato con un paio di jeans risulta molto trendy per l’happy hour in spiaggia.

Sul mercato esistono tantissimi modelli di tankini! Mini-top, top più lunghi, a fascia, monospalla, con spalline staccabili o da legare dietro al collo, con ferretto e coppe preformate. Con paiettes, strass o frange, in versione romantica, sportiva, luxury, monocromatica o multicolor.

A voi la scelta.