Che cosa sono i bagni di paraffina

I bagni di paraffina contribuiscono al benessere del nostro corpo. Ma cosa sono esattamente? Ecco le nostre info.

La paraffina è una ceramide naturale impiegata sia per scopi medici che cosmetici; questa sostanza è presente in natura allo stato solido e raggiunge la sua temperatura di fusione intorno ai 53° centigradi. Peculiarità della paraffina è la sua capacità di assorbire il calore e di rilasciarlo molto lentamente. Il suo utilizzo è spesso efficace per alleviare i reumatismi o il dolore causato da un infortunio sportivo, mentre nei centri termali si ricorre ai bagni di paraffina per nutrire la pelle secca rendendola setosa e vellutata al tatto.

Uno dei metodi di applicazione della paraffina è il bagno. Quest’ultimo consiste nell’immergere reiteratamente una determinata parte del corpo (mani, gomiti, ginocchia, etc…) in un recipiente contenente paraffina fusa. In questo modo si formeranno progressivamente diversi strati di cera solidificata che andranno ad isolare e trattenere il calore nel punto desiderato. Una volta creatosi un guanto di paraffina spesso qualche centimetro, si disporranno sopra la zona trattata sacchetti di plastica e/o asciugamani. La cera viene rimossa dopo 20 minuti. Per svolgere questo tipo di trattamento evitate il fai da te e recatevi nei centri benessere specializzati.

Attenzione: i bagni di paraffina sono altamente sconsigliati per chi soffre di ipertensione, diabete, vene varicose e disturbi circolatori di vario tipo; in questi casi è necessario chiedere il parere del proprio medico curante. Inoltre accertatevi di non essere allergici a nessun componente della paraffina. Non riutilizzate mai il prodotto usato in precedenza e state attenti a rimuoverlo completamente una volta concluso il trattamento.

ultimo aggiornamento: 24-11-2015

Donna Glamour Guide

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X