In Italia all’incirca sei persone su dieci soffrono o hanno sofferto di cervicale e dei sintomi annessi, vediamo come si presentano.

Quando si soffre di cervicale i sintomi sono generalmente localizzati a livello dei muscoli del collo, ma il dolore può facilmente irradiarsi anche alla testa o interessare spalla e braccio. Bisogna, inoltre, precisare che quella che viene comunemente indicata come “cervicale” è meglio definita dia termini cervicalgia o dolore cervicale. Si tratta di un disturbo molto comune, che può colpire anche i giovanissimi, ma tende ad essere frequente soprattutto negli adulti. Basti pensare che nel nostro paese il 60% delle persone ha sofferto di dolori cervicali almeno una volta nella vita. Vediamo quali sono tutti i sintomi annessi al disturbo.

Cervicale infiammata: sintomi e cause

I dolori cervicali possono essere di varia entità in base alla natura del disturbo. Per prima cosa, quindi, bisogna fare una distinzione tra le forme acute e croniche. Nella sua forma acuta il dolore cervicale tende a interessare un punto specifico del collo e può anche comparire senza cause apparenti che lo scatenano. In questi casi il disturbo non va oltre i pochi giorni e spesso si risolve spontaneamente, così come è insorto, senza che sia necessario ricorrere ad alcun rimedio.

Cervicale
Cervicale

Si parla di disturbo cronico quando i dolori si prolungano per due o tre mesi, in queste circostanze le cause possono essere associate a indebolimenti o degenerazioni dei dischi intervertebrali che interessano proprio le vertebre del collo. Spesso, quando, il dolore diventa cronico può arrivare ad estendersi anche alle spalle e alle braccia.

Cervicalgia: sintomi associati

I maggiori sintomi riferiti interessano proprio il dolore al collo, i muscoli interessanti diventano doloranti e rigidi. Questa rigidità fa sì che i normali movimenti del collo e della testa siano ostacolati. Talvolta assieme alla tensione dei muscoli, si può verificare anche un certo formicolio che colpisce le aree interessate.

Mal di testa
Mal di testa

Oltre ai dolori cervicali, i sintomi associati al disturbo possono includere di frequente il mal di testa. In questi frangenti è proprio come se il dolore dei muscoli del collo si irradiasse raggiungendo dapprima la nuca e poi la fronte, interessando anche la zona degli occhi. Come abbiamo visto prima, inoltre, il dolore può irradiarsi anche a spalle e braccia.

ultimo aggiornamento: 17-08-2021


Cosa scatena la sitofobia? Quello che c’è da sapere sulla paura del cibo

Quanti carboidrati al giorno servono per una corretta alimentazione?