Case vacanze: le cose da sapere

Tutto ciò che c’è da sapere per scegliere al meglio

chiudi

Caricamento Player...

Molti non amano trascorrere la villeggiatura in un albergo o in un hotel e preferiscono la comodità e il senso rassicurante che deriva da una casa vacanze. Complete di ogni confort o semplici ed essenziali, ne esistono per tutti i gusti. Il rischio di truffa o di insoddisfazione è però dietro l’angolo. Ecco perchè vi indichiamo tutte le cose da sapere per sceglierla.

Le 5 cose da sapere per scegliere la casa vacanza da sogno

  1. Secondo la legge 431/98, anche se si affitta per poco, deve esserci un contratto scritto. Deve contenere: i dati dell’itmmobile e dei contraenti, l’importo, con  spese incluse o escluse, i termini di consegna e il “verbale di consegna”, con la descrizione degli elementi che compongono l’appartamento. La registrazione è necessaria solo se l’affitto vale per un periodo superiore ai 30 giorni
  2. Inquilino e proprietario decidono la spesa e l’inquilino deve corrispondere la spesa di eventuali danni e i consumi delle utenze
  3. non sono previste caparre o cauzioni ma in genere viene versata una cifra in caso di danno nell’immobile
  4. il proprietario mette a disposizione l’immobile con tutto in buono stato
  5. in caso di mancanze o difformità rispetto a quanto previsto, l’inquilino può chiedere un risarcimento

Queste sono alcune delle norme basilari ma ne esistono delle altre. Innanzitutto la scelta del sito internet su cui ricercare la casa. Scegliete fra i più noti ed affidabili. Siate chiari nelle vostre ricerche e specificate ciò che cercate. Prestate attenzione al fatto che l’immobile soddisfi le vostre richieste e, in caso contrario chiedete spiegazione in caso di differenze rispetto a quanto in accordo.

Buona norma quindi, prima di partire, verificare tutto con attenzione, in modo da evitare conseguenze spiacevoli, sia per la vacanza in sè, sia per gli strascici che automaticamente potrebbero scaturirne.