Carnitina, la molecola: dove la si trova e la sua funzione dimagrante

Carnitina: l’antidoto alla stanchezza

Cos’è la carnitina? Si tratta di una molecola fondamentale per l’ossidazione degli acidi grassi contenuta per lo più nella carne. Scopriamone di più.

Quando parliamo di carnitina facciamo riferimento ad un vero e proprio sistema biologico che risulta indispensabile per il trasporto degli acidi grassi nei mitocondri. In caso di carenza i sintomi sono un calo di energia a livello cellulare.

Il deficit si può avvertire nel caso di patologie soprattutto di tipo cardiaco o a malattie genetiche che risponderanno positivamente in caso di integrazione della molecola stessa.

Dove si trova

Mentre il 25% del fabbisogno giornaliero ci carnitina è sintetizzato da fegato e reni, il restante 75% lo assumiamo tramite la dieta. Di fondamentale importanza la presenza di micronutrienti come la vitamina C, la niacina, la vitamina B6 e il ferro.

La fonte principale la troviamo nella carne (di pecora, di agnello, di manzo, di suino, di coniglio). In misura minore anche nei prodotti caseari, nella verdura, nella frutta e nei cereali ne troviamo tracce. L’organismo, tuttavia, può produrre carnitina a partire dall’amminoacido lisina particolarmente presente nei legumi.

Carnitina
Fonte Foto: https://pxhere.com/it/photo/1337300

La carnitina fa dimagrire?

Per rispondere a questa domanda bisogna iniziare con il dire che stiamo parlando di un integratore alimentare usato dagli sportivi per aumentare la massa muscolare e diminuire quella adiposa. Ciò ha contribuito a farle assumere la definizione di brucia grassi. Ecco perché viene spesso usata nell’ambito di una dieta dimagrante.

Un incremento di questa molecola nel corpo, tramite una dieta proteica, ma anche attraverso l’assunzione di integratori può aiutare nel dimagrimento. L’importante è non eccedere nel suo consumo. Essa può essere assunta in capsule o in polvere ma anche in barrette, fiale e bevande. Ognuno gode di percentuali di carnitina diversi e quindi di diverse proprietà dimagranti.

L’assunzione solitamente consigliata per dimagrire è di minimo 200 mg al giorno per almeno quattro settimane. In caso di regime alimentare vegano il dosaggio può aumentare fino ad un massimo di 6 grammi al giorno. Il tutto, naturalmente, solo dietro prescrizione medica.

La carnitina è quindi un valido supporto in periodi di forte stress, stanchezza e spossatezza per ritrovare energia e voglia di fare.

Fonte Foto: https://pxhere.com/it/photo/1337300

ultimo aggiornamento: 27-09-2019

X