La Candida auris, ormai ribattezzata fungo killer, è arrivata in Italia: vediamo la causa, i sintomi e il tasso di mortalità.

E’ stato ricoverato a Mestre, in provincia di Venezia, il primo paziente affetto da Candida auris dopo il caso del 2019. Soprannominato fungo killer, è stato isolato per la prima volta tredici anni fa in una donna giapponese. Vediamo quali sono le cause, i sintomi e il tasso di mortalità.

Candida auris: sintomi e cause

La Candida auris è un fungo lievitiforme che può determinare diversi tipi di candida. A differenza delle altre, però, questa risulta particolarmente pericolosa perché resistente agli antimicotici. Questo fungo è stato isolato per la prima volta 13 anni fa, in una paziente giapponese, mentre in Italia ha fatto il suo ingresso nel 2019. Negli ultimi giorni, la Candida auris è tornata a preoccupare il bel Paese perché è stato ricoverato un paziente sintomatico a Mestre, in provincia di Venezia.

I sintomi del fungo killer sono chiari: febbre, affaticamento, dolori muscolari, bruciore e difficoltà di deglutizione. Per quel che riguarda la trasmissione, avviene da persona a persona come il Covid-19 oppure tramite contatto con superfici o dispositivi contaminati. Come se non bastasse, la Candia auris rimane molto tempo nell’ambiente circostante e resiste anche alle alte temperature. E’ per questo motivo che, oltre al soprannome sopra citato, ha guadagnato anche quello di super fungo.

Candida auris: tasso di mortalità

Il super fungo può essere letale soprattutto negli anziani, nei pazienti con patologie croniche e nei bambini molto piccoli. I Centri per la prevenzione e il controllo delle malattie lo considerano una “seria minaccia per la salute globale” a causa dell’alto tasso di mortalità. Questo è compreso tra il 30-70% dei pazienti entro tre mesi dall’infezione. E’ bene sottolineare che, al momento, in Italia non c’è nessun pericolo e che è stato isolato un solo caso.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 08-07-2022


L’acqua in bottiglia rischia di diventare introvabile: “Siamo disperati”

Sognare di piangere: non sempre la lettura del disegno onirico è negativa