E’ Camilla l’eliminata della puntata di ieri di X-Factor

Cocente sconfitta per Victoria Cabello, costretta a rimanere con due sole concorrenti, Ilaria e Vivian: Camilla perde la sfida e torna a casa

chiudi

Caricamento Player...

La puntata di X Factor 2014 di ieri è stata dedicata ai 40 anni della discomusic: balli, allegria divertimento ed alla fine la sconfitta di Camilla, concorrente di Victoria Cabello.

Vicky è quindi rimasta con Ilaria e Vivian, con quest’ultima finita anche lei nel ballottaggio finale contro Camilla, per un deja-vu neanche troppo distante nel tempo, visto che nella precedente puntata di X Factor Morgan si era trovato nella medesima situazione, dovendo scegliere chi salvare tra i The Wise e i Komminuet.

La puntata ha avuto tra i protagonisti anche Vanessa Incontrada, Frank Matano, Luciana Littizzetto, Nina Zilli e Claudio Bisio, ovvero conduttrice e quattro giudici di Italia’s got talent, da quest’anno passato a Sky, che oltre a X Factor potrà dunque contare su un programma che ha fatto le fortune di Canale 5 e Mediaset negli ultimi anni.

Tra le esibizioni migliori della puntata del 6 novembre di X Factor 2014 sottolineiamo quelle di Emma Morton, che si conferma anche nella terza puntata come una delle concorrenti favorite per il successo finale con Sing it back, prova superata alla grande anche da Leiner (If I die tomorrow), che con il trascorrere del tempo diventa sempre più una sorpresa – in positivo – all’interno della squadra di Fedez, sebbene ben lontano ancora da Fragola.

Sul fronte gara, la prima a presentarsi sotto i riflettori per la squadra di Victoria è stata Ilaria, poco avvezza alla musica da ballare e alle prese con ”Get Lucky” dei Daft Punk assieme a Pharrell Williams. Per i gruppi vocali di Morgan, i Komminuet perfettamente calati nelle atmosfere dance di fine anni Novanta, hanno rispolverato i suoni dell’elettroclash con ”Emerge” dei Fisherspooner, duo di culto della scena newyorkese d’avanguardia del quale l’ex Bluevertigo si è dichiarato fan.

«Dove passa Leiner non cresce più Povia» è stata la frase scelta da Fedez per presentare il suo primo concorrente in gara questa volta si è divertito a rivedere quella ”If I die tomorrow” firmata nella sua versione originale Far East Movement. «La musica dance è stata per anni il modo per artisti alternativi di arrivare al successo nel mondo del pop» ha detto Mika prima che in scena arrivasse la ”sua” Emma, per la quale la popstar ha scelto un brano dei Moloko, ”Sing it back”.

Un mix di pezzi dancerecci sono invece stati la scelta di Victoria per l’esibizione di Vivian, sul palco con ”Telephone” di Lady Gaga mischiata a ”You spin me round (like a record)” dei Dead or Alive.

Riccardo, ultimo ad esibirsi nella prima manche ha puntato su ”Follow the sun”, firmata nella versione originale da Xavier Rudd e Time Square. Spartiacque tra le due manche, il secondo ospite della serata: Kiesza, di passaggio in Italia per promuovere il singolo ”Hideaway”. La meno votata della prima manche è stata Vivian, spedita per direttissima al ballottaggio. La ”Quinta di Beethoven”, nella versione dance di Walter Murphy ha aperto la seconda manche con gli Spritz For Five, in forze alla squadra di Morgan, seguiti da Mario sulle note di ”Don’t leave me this way”. Al turno di Madh, X Factor 8 ha preso il ritmo di Robyn e della sua ”Dancing on my own”.

Dance ma non troppo è invece stata la scelta di Victoria per Camilla, questa sera in scena con una versione remix di ”Miss you” dei Rolling Stones, mentre Lorenzo Fragola, tra i più amati dal pubblico dall’inizio dei live, ha proposto la sua versione di ”Sweet Nothing”, pezzo di Calvin Harris con Florence Welch. A fine manche, la meno votata è stata Camilla e nel ballottaggio, tra le lacrime di Victoria, le mani sudate di Fedez e l’indecisione degli altri giudici, si è arrivati al tilt. Il pubblico da casa, quinto e definitivo giudice, ha eliminato Camilla.