Il buono, il brutto e il cattivo gusto al matrimonio di Michelle Hunziker

E dopo le felicitazioni arrivano puntuali anche le polemiche sul matrimonio di Michelle Hunziker: lista nozze stellare, parcheggi requisiti e un abito bianco poco opportuno.

chiudi

Caricamento Player...

Accade sempre così, sotto il tappeto della favola d’amore, si nasconde sempre un po’ di polvere fatta di critiche. polemiche e indiscrezioni ed è quello che è capitato anche al matrimonio di Michelle Hunziker.

Partiamo con i numeri della lista nozze che hanno lasciato a bocca aperta i fan; cifre da capogiro per utensili di uso comune (sebbene in argento e di design) che hanno addirittura messo in discussione il loro effettivo utilizzo.

Leggi anche: Michelle Hunziker e Tomaso Trussardi: svelata la lista di nozze super lusso

Secondo punto: le critiche dei cittadini che hanno visto “sequestrata” e bloccata per un giorno intero la città di Bergamo, rendendo difficile o quasi impossibile la circolazione del traffico e la ricerca di un parcheggio.

L'abito da sposa di Michelle Hunziker
L’abito da sposa di Michelle Hunziker

Ultimo incriminato è invece l’abito della sposa, che ha diviso il web, lasciando tuttavia emergere una voce critica molto forte per la scelta di un abito bianco o quasi (in realtà color cipria) dal momento che Michelle Hunziker è divorziata, ha già due figli e un terzo in arrivo.

I più tradizionalisti sostengono sul matrimonio di Michelle Hunziker che avrebbe dovuto evitare un abito così poco da “signora” e coprire il tatuaggio sul braccio, ma c’è anche chi l’ha trovata raggiante e bellissima, una vera sposa tradizionale.