Tra i must have del momento nel settore della moda vanno annoverate di sicuro le borse personalizzate con le iniziali.

Per rispettare in pieno questo trend, tutto ciò di cui si ha bisogno è rappresentato da una borsa, sia in pelle vera che in eco pelle, su cui andranno applicate due lettere in metallo – della misura che si ritiene più opportuna – a riprodurre le iniziali. Non importa che si utilizzi una mini bag o una shopping bag: quello che conta è indossare con orgoglio la borsa, per affermare con gioia la sua esclusività e il suo carattere unico.

Una moda che emerge dal passato

Anche se quelle delle Borse Personalizzate è una moda in voga in questo momento, in realtà la sua prima diffusione risale più o meno a tre anni fa, ma la storia ha origini ancora più antiche le cui radici risalgono a tradizioni e usi comuni. Basti pensare alla consuetudine, molto diffusa tra gli uomini in carriera, di far ricamare sulla camicia le proprie iniziali. Ma il discorso può essere esteso anche alle uniformi di lavoro formate da giacche su cui sono riportati il nome e il cognome delle persone che le indossano. Nella stessa categoria vanno inseriti i corredi per i neonati, che in molti casi riportano le iniziali ricamate, come pure le lenzuola degli alberghi.

All’origine di tutto: Louis Vuitton

Volendo identificare il vero punto di partenza di questo trend, esso non può che essere individuato in Louis Vuitton: infatti la maison transalpina da diversi anni ormai consente alla clientela di personalizzare le bag che vengono comprate. Come? Sulla targhetta in pelle, che con un cinturino viene legata al manico della valigia o della borsa, si realizza una piccola incisione dorata. Un esempio molto noto è quello del bauletto Speedy, diventato una vera e propria icona. Louis Vuitton, inoltre, offre anche una personalizzazione realizzata con vernice per tessuto, basata su una striscia diagonale o verticale destinata alla valigia, alla borsa o a qualsiasi altro accessorio. Di certo l’esempio del marchio francese è stato seguito da molte altre case di moda che hanno pensato bene di offrire ai propri clienti di personalizzare i prodotti acquistati.

borse_personalizzate

Una tendenza in costante diffusione

Il trend, poi, si è esteso a molte aziende low cost che, attraverso i propri siti web, mettono a disposizione l’opportunità di personalizzare i prodotti desiderati. Un esempio tra i tanti che meritano di essere menzionati proviene da Zara, i cui capi in denim possono essere impreziositi da un ricamo che riporti le iniziali del cliente o una parola a scelta. Il desiderio di farsi notare e la voglia di spiccare rispetto alla massa sono le fondamenta di questa tendenza. D’altro canto, nel corso del tempo la moda ha sempre permesso alle donne di farsi apprezzare e di esprimersi sotto tutti i punti di vista, mettendo in mostra i propri gusti e la propria cultura. Anche le iniziali su una borsa rappresentano un modo per dichiarare e manifestare la propria identità.

Le proposte di Gadget365

Una delle aziende esperte nella creazione di borse personalizzate è senza dubbio Gadget365: chi si affida a questo marchio ha la possibilità di approfittare del massimo della competenza e dell’esperienza nel campo della pubblicità e della comunicazione tramite l’oggetto. I clienti possono scegliere i gadget promozionali che preferiscono nel contesto di un ampio e variegato catalogo, che comprende anche idee regalo da sfruttare per le campagne di marketing e di comunicazione. Tutti gli articoli proposti rispettano le norme vigenti sia in Italia che a livello internazionale; la collaborazione con partner asiatici, inoltre, consente di gestire quantità anche significative a prezzi ridotti, non solo per i privati, ma anche per le associazioni e le aziende.

Il valore della personalizzazione

Il lavoro che si rende necessario per la personalizzazione presuppone un livello di attenzione molto elevato: neppure i dettagli in apparenza meno significativi possono essere trascurati, o il rischio che si corre è quello di un risultato inferiore alle aspettative. Non è esagerato definire la personalizzazione una sorta di opera d’arte: per quanto piccola possa essere, essa è in grado di modificare lo stile dell’oggetto, in positivo o in negativo a seconda di come viene realizzata.

Le decorazioni con le iniziali

Le decorazioni basate sulle lettere iniziali devono essere progettate e realizzate in modo che possano durare a lungo nel tempo e rimanere sul tessuto anche con il passare degli anni. Uno dei problemi più comuni con cui si ha a che fare, quando si è alle prese con una personalizzazione, è proprio quello della durata limitata: per esempio, già dopo il primo lavaggio le decorazioni si espandono, o magari la scritta si scolorisce. Quale che sia l’inconveniente, il risultato è sempre lo stesso: ci si ritrova con un brutto difetto da nascondere.

Il materiale di personalizzazione

Questa è la ragione per la quale è indispensabile contattare unicamente aziende professionali e di comprovata affidabilità, che lavorino con serietà al fine di prevenire tutti i problemi che potrebbero essere causati dalla resistenza alla personalizzazione. Il consiglio è di non puntare sul massimo risparmio; al contrario conviene spendere un po’ di più così da essere certi della qualità del materiale di personalizzazione. Nel momento in cui si procede alla creazione, nulla vieta di sperimentare, mettendo assieme colori differenti, dimensioni diverse e magari stili che solo in apparenza c’entrano poco gli uni con gli altri. Perché rinunciare alla possibilità di lasciare briglia sciolta alla fantasia?

Il posizionamento degli elementi

Il principale compito da ricordare è quello di evitare di rendere troppo pesante la figura di base; così facendo, infatti, rischierebbe di risultare inguardabile. Gli elementi accessori non devono essere molti, ma è essenziale che siano di qualità e ben evidenti. Altrettanto importante è che siano posizionati in maniera appropriata: occorre trovare la migliore armonia possibile tra tutti gli elementi accessori, tenendo conto anche della cornice del monogramma, così che la superficie della borsa possa mostrare un equilibrio perfetto. Come è facile intuire, l’impegno non è dei più semplici, e richiede una buona dose di competenza.


Letizia di Spagna ci suggerisce come indossare il cappotto in versione glamour

I regali di Natale (fashion) sotto i 20 euro: ecco quali scegliere