Le bollicine sulle mani sono un problema che può avere diverse origini che è sempre meglio indagare. Scopriamo le cause principali e come porvi rimedio.

Avere delle bollicine sulle mani non è mai una cosa piacevole. Oltre al problema puramente estetico ci sono infatti anche tutta una serie di fattori che rendono piuttosto spiacevole la loro comparsa. E primo tra tutti c’è il fastidio che si prova.
Inoltre, le bolle sulle mani possono indicare problemi di varia natura che è sempre meglio indagare per bene al fine di comprenderne le cause e trovare la giusta soluzione. Scopriamo quindi da cosa ha origine il problema dei puntini sulle mani e come risolverlo.

Bolle d’acqua sulle mani: quali possono essere le cause

Quando ci si trova con vesciche sulle mani o con la così detta dermatite mani con bollicine, i motivi possono essere tanti.

bollicine mani
bollicine mani

In genere, il nome più comune che viene dato è quello di disidrosi, un eczema che in alcuni casi può presentarsi anche sui piedi.
Andando alle cause precise, queste variano dalla comune infezione alle allergie fino ai cambiamenti ormonali. Per questo motivo, quando si presentano delle bollicine sulle dita o sulle mani è opportuno rivolgersi al proprio medico curante al fine di iniziare le indagini per comprenderne l’origine.

Come attenuare i fastidi delle bollicine sulle mani: i rimedi casalinghi

Posto che rivolgersi al medico è sempre la prima scelta, per rimediare ai fastidi dati dalle piccole bolle sulle mani, ci sono dei rimedi che seppur non risolutivi possono attenuare il prurito e il senso di bruciore.
Per le pustole sulle mani sono ad esempio molto utili delle lozioni a base di echinacea o di aloe vera. Queste disinfiammano infatti la cute, donando al contempo un piacevole senso di sollievo.

Mentre si cerca di comprendere le esatte origini del problema che, a differenza dei geloni, tende a ripresentarsi spesso è inoltre consigliabile evitare di portare anelli, bracciali o accessori di vari tipo. In molti casi, infatti, la disidrosi può essere sintomo di allergia al nichel. In attesa di comprendere l’origine e l’eventuale cura è quindi importante aver cura delle proprie mani, lavarle spesso, tenerle ben asciutte ed evitare l’uso di sostanze aggressive per la pelle.

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

ultimo aggiornamento: 18-09-2021


Come pulire il divano in ecopelle senza rovinarlo

Lavaggio interni auto: come realizzarlo in modo rapido, pratico e naturale