La creatività e la fantasia possono portare molto lontano. Avreste mai pensato di tagliare una Birkin di Hermès e ricavarci un paio di sandali Birkinstock?

Alla nostra domanda probabilmente direste no, che non ci pensereste mai a tagliare, fare in mille pezzi una borsa Birkin di Hermès e riutilizzare la pelle in maniera differente, fosse anche per creare qualcosa di nuovo. Ma un’agenzia newyorkese invece ci ha pensato davvero, realizzando le “Birkinstock”. Incredibile ma vero: si tratta infatti di un progetto che anzi riconosce il valore inestimabile della borsa, considerando il suo materiale prezioso e plasmabile quanto l’oro.

Vaccino Covid-19, vuoi scoprire quando sarà il tuo turno?

La Birkinstock nata dalla Birkin Hermès

Ad unirle da oggi in poi non ci sarà solo una similarità nelle lettere e nella pronuncia, ma anche una realizzazione comune grazie all’agenzia di New York MSCHF, specializzata nella produzione di prodotti di lusso. Motivo per cui acquistare quattro borse Hèrmes dal valore di 122mila dollari per distruggerle, è apparso del tutto naturale.

La Birkin, amata da numerose star, diventa così un sandalo di lusso dal nome Birkinstock, che unisce nel nome e nel materiale due prodotti iconici facendone un paio di scarpe di lusso dal valore oscillante più che mai, tra i 34mila dollari e i 76mila dollari.

Un prezzo da capogiro, che raddoppia ovviamente il costo stesso di una Birkin, data anche la manifattura artigianale richiesta dalla creazione.

Birkinstock, ma Hermés e Birkenstock non partecipano

L’operazione che l’agenzia MSCHF ha definito un capolavoro e precisamente una transustanziazione, non ha coinvolto però i diretti interessati. Hermés e Birkenstock infatti non sono stati resi partecipi di questo progetto, e non c’è stata quindi nessun tipo di collaborazione.

Di fronte a chi storce il naso, l’agenzia risponde argomentando fortemente le proprie ragioni: “Oggi le borse Birkin sono molto apprezzate con un ritorno di mercato del 14% annuo, continuano a battere l’indice S&P 500. Quindi, proprio come non consideriamo più l’oro come la base di una moneta, possiamo considerare una borsa Birkin il nuovo materiale grezzo di lusso per eccellenza“. E noi che non ci avremmo mai pensato!

Vaccino Covid-19, vuoi scoprire quando sarà il tuo turno?


Lidl e Nike: nasce la collaborazione per per una linea sportiva low-cost

I leggings si reinventano nel 2021 con le staffe