Tutti i benefici del lavorare a maglia: combatte la depressione, aumenta la concentrazione e aiuta a mantenere attivi i muscoli della mente e delle mani.

Lavorare a maglia è considerato uno degli hobby con maggiori benefici per il corpo e per la mente, adatto a ogni fascia di età. Grazie agli alti livelli di concentrazione e di impegno che ci vogliono in questa attività si riesce ad allentare lo stress e a migliorare la capacità produttiva.

La “lanoterapia”, ovvero la terapia nel lavorare a maglia, offre infiniti vantaggi che permettono di vivere meglio e di scaricare i livelli di ansia e di stress. Scopriamo quali sono i benefici che derivano da quest’antica arte che le nonne una volta praticavano con tanto amore.

lavorare a maglia
Fonte foto: https://pixabay.com/it/lana-lavorare-a-maglia-480550/

Lavoro a maglia: i benefici

Imparare a lavorare a maglia è ottimo soprattutto dopo una certa età quando si iniziano ad avere problemi di memoria e concentrazione. Le persone anziane che si dedicano a questa attività ne giovano moltissimo perché mantengono allenato il cervello e dunque migliorano i livelli di concentrazione e di memoria.

Nei periodi in cui si hanno problemi di concentrazione, infatti, il lavoro a maglia è prodigioso perché richiede molta attenzione e impegno che portano a incanalare tutte le energie e la pazienza in questa attività.

Ottimo anche per migliorare la motricità manuale in quanto le mani sono il principale strumento di lavoro di quest’arte. Tenere le dita continuamente impegnate aiuta a non farle atrofizzare, soprattutto nelle persone anziane. Questo mestiere può, dunque, essere considerato una ginnastica dolce per le articolazioni delle mani.

Lavorare a maglia combatte la depressione: quest’attività aiuta a stimolare positivamente il cervello perché ci si pone un obiettivo e pian piano si inizia a perseguirlo. Inoltre, tenendo la mente impegnata ci si distrae da eventuali preoccupazioni.

Di conseguenza lavorare a maglia con le mani o con i ferri riduce ansia e stress. Durante quest’attività si tengono impegnate sia le mani che la mente e si riduce così la tensione muscolare e rallenta la frequenza cardiaca. Insomma: perchè non iniziare a lavorare a maglia?

Fonte foto: https://pixabay.com/it/lana-lavorare-a-maglia-480550/

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 30-10-2018


Pantaloni stretti? Ecco come allargarli

Placche in gola? I rimedi per un sollievo immediato