Tutti i benefici di una pianta non molto conosciuta

I benefici della pilosella riguardano tutti lo smaltimento dei liquidi in eccesso nell’organismo e dell’acido urico in essi contenuti. Inoltre la pilosella ha grandi proprietà antibatteriche e antifungine, aiutando a curare e a prevenire infezioni dell’apparato digerente, intestinale e urinario.

I benefici della pilosella per la linea

La pilosella è consigliata come integratore alimentare a coloro che stanno seguendo una dieta dimagrante e hanno bisogno di smaltire grandi quantità di liquidi per combattere la cellulite. La pilosella combatte infatti il ristagno di liquidi in eccesso grazie al suo contenuto di luteoloside, un principio attivo in grado di aumentare la secrezione di urina.
Un altro, non secondario beneficio di questa pianta, è quello di contrastare la stitichezza: con un attività intestinale più regolare il ventre risulterà più sgonfio e piatto.
L’intestino inoltre ospita talvolta ­colonie fungine la cui attività vitale riempie i gangli intestinali di aria. L’azione antimicotica e disinfettante della pilosella aiuta a debellare gradualmente tali funghi, la cui assenza risolverà anche il fastidioso problema del gonfiore addominale.
Per finire, le mucillagini naturalmente presenti nella pilosella aiutano a contrastare il senso di fame e quindi a limitare l’ingerimento di cibo al di fuori dei pasti giornalieri.

I benefici della pilosella in altri ambiti

L’azione antimicotica svolta dalla pilosella è anche ottima per curare i fastidiosi episodi di cistite a cui frequentemente vanno soggette le donne. Anche la candida è un fungo che di tanto in tanto può scatenare bruciori intestinali e vaginali. La pilosella aiuta a combatterla allo stesso modo in cui aiuta a debellare la cistite.
L’accumulo di acido urico in grandi quantità può dare adito, a casi di gotta. La pilosella è in grado di alleviare il gonfiore e gli altri sintomi più fastidiosi dati da questa grave malattia.


Fare il gelato senza latte

Visitare Egna, uno dei Borghi più Belli d’Italia