Belen Rodriguez dichiara:”Amo la tv, ma vorrei lasciarla prima o poi”

Belen Rodriguez rivela di essere pronta in futuro a lasciare il mondo dello spettacolo quando le sarà concesso di ritirarsi a vita privata

chiudi

Caricamento Player...

Pare che Belen Rodriguez stia iniziando a stufarsi di stare sotto i riflettori, non c’è giorno che non si parli di lei ormai da anni. Lo spettacolo era il suo sogno ed è felice di averlo avverato, ma sembra pronta a ritirarsi a vita privata.

Leggi anche: Belen Rodriguez e la nuova avventura con Joe Bastianich

Belen Rodriguez è onnipresente nella tv italiana ormai da moltissimo tempo, la sua bellezza e la sua intraprendenza l’hanno resa la donna di successo che sognava di essere da quando era ragazzina, e non può che essere fiera di questo.

Sembra però che Belen stia investendo in altri settori per prepararsi, in futuro a lasciare il mondo della tv che le ha dato tanto ma che per vivere in tranquillità è necessario abbandonare prima o poi.

Sul suo profilo Facebook , Belen ha condiviso un’intervista in cui dichiara  che nel suo futuro vede un distacco dal mondo della tv per stare accanto alla sua famiglia, suo marito Stefano De Martino e suo figlio Santiago, idolo dei social.

“Io lavoro da un po’ di tempo in televisione, e ovviamente il tempo passa e ognuno cerca di costruire il proprio futuro. A me piace lavorare nel mondo dello spettacolo però mi piacerebbe avere la possibilità di scegliere un giorno di non farlo. Non di dover essere per forza legata a queste cose. Quindi, ovviamente, per le mie possibilità mi piace l’idea di provare a costruirmi altre cose. Per me l’amore è tutto. L’amore per il mio uomo, per mio figlio, per mia sorella, per mio fratello. Io vivo per l’amore, voglio respirare l’amore sempre. Ma è mio figlio il vero senso della mia vita.”

La showgirl ammette anche di aver ricevuto offerte per entrare in politica ma che, sentendosi impreparata e inadatta per la vita politica, avrebbe rifiutato.

“Ho troppo rispetto per un mestiere così alto e importante. Non so quante lauree serviranno, ma di sicuro non credo di avere la preparazione necessaria”.