Bava di lumaca per tosse

Contro la tosse grassa, ecco lo sciroppo di bava di lumaca

chiudi

Caricamento Player...

La tosse è il meccanismo che l’organismo utilizza per liberare le vie respiratorie da corpi estranei o secrezioni. La tosse grassa, nello specifico, permette di rimuovere quantità eccessive di catarro e con esso vari batteri. Viene considerata quindi una tosse produttiva, che non va ostacolata ma aiutata: serve un prodotto fluidificante che favorisca l’espettorazione. Di sciroppi per la tosse grassa ce ne sono tanti, ma il migliore resta quello alla bava di lumaca per tosse. Ecco perché la bava di lumaca è il miglior fluidificante naturale che ci sia!

Benefici dello sciroppo alla bava di lumaca per tosse grassa

La bava di lumaca è l’ingrediente principale di tanti sciroppi omeopatici in quanto ha proprietà espettoranti e fluidificanti. Questo perché contiene enzimi che modificano le secrezioni bronchiali, rendendo il catarro più fluido e meno viscoso. L’organismo, di conseguenza, sarà maggiormente in grado di eliminarlo proprio attraverso la tosse. Ma non finisce qui: la bava di lumaca per tosse contiene principi attivi che ricostruiscono l’epitelio, cioè la parte di laringe e bronchi danneggiata dai colpi di tosse più violenti.

Quando utilizzare lo sciroppo alla bava di lumaca

Questo prodotto assolutamente naturale si può assumere in diversi casi. Prima di tutto per curare le irritazioni dei bronchi, sciogliere il catarro e facilitarne l’espulsione. Più nello specifico, è utile in casi di pertosse, tosse da influenza e para-influenza. Lo sciroppo alla bava di lumaca si può prendere anche contro la bronchite acuta e cronica, per fermare lo stimolo della tosse e rendere il muco fluido. Segnaliamo che non ha effetti collaterali, quindi potete somministrarlo anche ai bambini. Le mamme consigliano di farlo assumere tre volte al giorno già dopo i primi colpi di tosse: in due giorni, i risultati sono evidenti e sorprendenti.