Barbara De Rossi sarà la nuova conduttrice di un programma tv su Rete4

Barbara De Rossi sarà la nuova conduttrice di un programma televisivo che andrà in onda da novembre su Rete4 in prima serata.

chiudi

Caricamento Player...

L’attrice e conduttrice tv Barbara De Rossi si sposta da Rai3, dove dal 2013 conduceva Amore Criminale, alla Rai infatti sarà il volto de Il terzo indizio (trasmissione a cura di Siria Magri, già ideatrice e curatrice di “Quarto Grado”) al posto di Alessandra Viero, che andrà in onda da novembre su Rete 4 in prima serata. Il programma si occupa di grandi casi di cronaca molto delicati infatti si basa su processi che hanno già attraversato i tre gradi di giudizio. Sentenze definitive che, attraverso l’interpretazione di attori, raccontano la verità giudiziaria.

Mauro Crippa, direttore generale informazione, ha dichiarato:

“Diamo il benvenuto nella nostra squadra a Barbara De Rossi. Il pubblico la conosce come grande attrice di cinema e teatro, ma è anche una conduttrice televisiva di talento. Il Terzo Indizio è un programma che sembra ritagliato su misura per lei: una donna impegnata e sensibile, capace di raccontare senza morbosità le storie tragiche di altre donne vittime di orrendi crimini. Non dimentichiamo che Barbara De Rossi è una delle più importanti testimonial delle campagne contro la violenza e il femminicidio”.

Barbara, da sempre testimonial contro la violenza sulle donne, dovrà commentare queste docufiction: un ruolo molto importante visto che negli anni scorsi alcuni casi hanno già diviso l’opinione pubblica.

 

L’attrice se n’è andata dalla Rai in modo fragoroso: sembra che Daria Bignardi l’abbia esclusa dalla conduzione di Amore Criminale, programma che conduceva da anni, per mettere al suo posto Asia Argento.

Ecco le dichiarazioni che rilasciò Barbara De Rossi dopo essere stata esclusa senza nessuna comunicazione ufficiale:

“Sono dispiaciuta. Tanto. Credevo di essermela guadagnata sul campo la conduzione di un programma così delicato. Sono amareggiata per vari motivi. Intanto perché dopo tre anni di lavoro nessuno mi ha comunicato nulla ufficialmente. Nessuna telefonata, nessun messaggio. È stata Matilde (d’Errico, ndr), la regista del programma, a spiegarmi che non sarei tornata al mio posto. Mi ha detto che il nuovo direttore di Raitre ha deciso di rinnovare e l’innovazione evidentemente vuol dire nuovo conduttore.”