Nella giornata dedicata alla lotta contro la violenza alle donne, abbiamo il piacere di ricordare alcune iniziative preziose portate avanti dalle aziende di bellezza.

Il 25 Novembre ricorre la giornata internazionale contro la violenza sulle donne. Una giornata che è tragicamente attuale visto che solo in Italia, ogni 72 ore c’è una nuova vittima di violenza.
Un argomento del quale si dovrebbe parlare di più e per il quale sempre più aziende e associazioni stanno collaborando al fine di poter dare anche solo un attimo di respiro alle donne che ogni giorno vivono situazioni terribili e a quelle che si trovano in difficoltà di altro tipo. Gesti di pura solidarietà che con poco possono fare tanto.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Le aziende di bellezza che sono scese in campo contro la violenza alle donne

Iniziamo con il parlare di alcune tra le tante aziende che quest’anno hanno scelto di muoversi in favore delle donne vittime di violenza.

giornata contro la violenza sulle donne
giornata contro la violenza sulle donne

Kiko Milano ha deciso ad esempio di devolvere parte del ricavato di alcuni rossetti all’associazione Ai.Bi. Amici dei bambini. Il tutto per offrire un supporto psicologico alle donne che si trovano in difficoltà e che vengono accolte presso i centri sparsi per il territorio.

Inebrya, ha deciso di agire offrendo ai saloni di bellezza delle bustine con un trattamento per il massaggio. Sulle stesse, un codice Qrcode riporterà ad un progetto dove sono disponibili dei video attraverso i quali verranno fornite informazioni sulla vita di coppia e sulle tante sfaccettature della violenza che spesso possono non essere riconosciute fin dall’inizio.

Altre iniziative sempre per le donne

Ma non è solo di violenza che si occupano le grandi aziende. Sempre con un occhio di riguardo alle donne, Professional By Fama nel mese di Novembre ha deciso di regalare qualche ora di relax alle tante donne senza dimora. Tramite degli appuntanti, molte di loro potranno infatti accedere ad una seduta presso un parrucchiere in modo da regalarsi del tempo solo per se ed imparare a vedersi in modo diverso. Una piccola carezza per l’anima spesso appesantita dai tanti problemi del quotidiano.

Sulla nuova App “My Beauty Whisper” invece, si pensa a problemi di altro tipo. E ci si dedica a donne che non possono accedere ai comuni video di bellezza. Delle esperte di beauty che conoscono la lingua dei segni, offriranno infatti la propria consulenza dalle 20 alle 24 per alcuni giorni della settimana. Un servizio attualmente in crescita ed il cui scopo è quello di poter formare sempre più consulenti in modo da essere attivo tutti i giorni dalle 8 alle 24.

Non è solo di bellezza, quindi, che si parla ma di nuovi modi di prendersi cura di se. Modi per ricordarsi quanto si vale e di riuscire ad avere sempre più appigli per poter andare incontro ad una vita migliore. Un diritto che appartiene a tutte le donne. Ricordiamo, infine, che alla violenza si può e si deve reagire sempre e che è possibile farlo in diversi modi come quelli elencati qui.

Riproduzione riservata © 2021 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

ultimo aggiornamento: 25-11-2021

Super Green Pass in arrivo dal 6 dicembre: le nuove regole

Cosa significa apotropaico?