Il Super Green Pass è in arrivo dal 6 dicembre: ecco le nuove regole su trasporti, ristoranti, bar, alberghi e altre attività.

La notizia era nell’aria, ma è diventata ufficiale il 24 novembre: il Super Green Pass sta per arrivare in Italia. Il provvedimento, inserito in un nuovo decreto, diventerà realtà il 6 dicembre e sarà valido fino al 15 gennaio 2022. Con questa nuova stretta, l’esecutivo guidato da Draghi crea una sorta di doppio regime tra vaccinati e no-vax, per cercare di arginare la quarta ondata. Ma cosa cambia nel dettaglio? Ecco tutte le novità e le regole presenti nel nuovo provvedimento.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Super Green Pass: le nuove regole

Come sottilineato dal Corriere della Sera, la novità forse più importante del nuovo decreto è quella che riguarda i trasporti, e in particolare quello ferroviario e quello pubblico locale. Non sarà più infatti ‘libero’, ma potrà essere utilizzato solo mostrando almeno un tampone negativo. Per quanto riguarda l’utilizzo della mascherina, sarà necessario portarla sempre con sé, ma in zona bianca rimarrà obbligatoria solo al chiuso, mentre nelle altre zone anche all’aperto.

Green Pass Covid
Green Pass Covid

La novità più importante riguarda però proprio lo sdoppiamento del certificato verde. Al Green Pass standard si affiancherà infatti il Super Green Pass, ovvero un Green Pass valido nove mesi dalla somministrazione dell’ultimo vaccino o dall’ultima guarigione, impossibile da ottenere in altro modo. Rimarrà invece possibile, per i non vaccinati, ricevere il Green Pass temporaneo, da 72 ore in caso di tampone molecolare negativo e 48 ore con un tampone antigenico negativo.

A cosa serve il Super Green Pass?

Dal 6 dicembre al 15 gennaio sarà possibile partecipare a diverse attività ludiche o d’intrattenimento solo ed esclusivamente se vaccinati o guariti, quindi in possesso del Green Pass ‘potenziato‘. In particolare, si potrà in tutte le zone, eccetto quella rossa, partecipare a eventi sportivi come spettatori, si potrà entrare in bar, ristoranti, pub, pasticcerie, feste, discoteche e partecipare a cerimonie pubbliche.

Per quanto riguarda palestre, piscine e circoli sportivi, in zona bianca o gialla l’accesso sarà consentito anche a chi ha il green pass base, mentre in zona arancione l’accesso sarà consentito solo a chi sarà in possesso del Super Green Pass. Queste invece le regole per quanto riguarda gli impianti sciistici: in zona bianca e gialla accesso con Green Pass standard; in zona arancione accesso con Super Green Pass; in zona rossa accesso negato a tutti.

Iniezione vaccino
Iniezione vaccino

Il vaccino diventa obbligatorio?

Una stretta importante e, spera il governo, decisiva per arginare la quarta ondata. Il vaccino resta comunque obbligatorio solo per alcune categorie, ovvero il personale sanitario e i lavoratori delle Rsa, il personale amministrativo della sanità, docenti e personale delle scuole, militari, rappresentanti delle forze di polizia. Cambiano anche le regole per la terza dose, adesso possibile anche cinque mesi dopo l’ultima somministrazione, anche per gli under 40.

Riproduzione riservata © 2021 - DG

coronavirus

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 25-11-2021


In America è il Giorno del Ringraziamento: le tradizioni da conoscere

Le aziende della bellezza al fianco delle donne vittime di violenza (e non solo)