App per correre: ecco quali sono le migliori!

Le app per correre fanno comodo a tutti, ammettiamolo, sia ai fanatici che ai principianti del running, senza escludere i corridori della domenica

chiudi

Caricamento Player...

Il mondo di internet e delle applicazioni per smartphone è un grade aiuto per imparare a fare tutto da soli: troverete un’app per ogni cosa, con i pareri degli esperti, i trucchi del mestiere, consigli e tutorial. Per questo abbiamo analizzato le moltissime app per correre, e ne abbiamo selezionate alcune: le migliori, sia che voi vogliate monitorare e raggiungere un obiettivo prefissato, sia che ne vogliate solo sapere di più su questo mondo. L’importante è ricordarsi di iniziare gradualmente, e di condividere sui social tutti i progressi effettuati.

Pace, Zombies, Run!, FIT Radio Workout Music, Endomondo e non solo!

Tenere traccia degli allenamenti, monitorare i progressi, e acquisire la consapevolezza dei risultati ottenuti è fondamentale per mantenere alta la motivazione. Pace, è  un app per correre perfetta per questo scopo: fornisce l’indicazione di quanti minuti sono stati necessari per correre un chilometro, oltre alle calorie consumate, e la mappa del tragitto percorso.

Per i fan The Walking Dead, del correre in solitario, l’app perfetta è Zombies, Run!: un’app che non nasce per il running, ma concilia la corsa al divertimento e fa credere di essere inseguiti dagli zombie. Ogni missione dura circa 20 minuti.

La musica ha l’incredibile potere di aumentare le prestazioni fisiche degli atleti, per questo, FIT Radio Workout Music raccoglie tantissimi mix musicali, suddivisi in generi o in tipi di allenamento.

Endomondo: chiede di registrare una prima corsa di test e in base al livello di partenza crea un piano su misura; il coach vocale fa il resto, fornendo anche consigli audio in tempo reale durante la corsa.

Runtastic è probabilmente la più celebre, e ha anche ha una funzionalità di gestione integrata della musica, ad esempio per impostare una canzone che dia una spinta extra. Inoltre i runner della community possono incitare in tempo reale gli altri utenti.

Runmeter, invece è perfetta per chi ha bisogno di avere feedback continui durante la prestazione; però non presenta alcuna funzionalità social, e non è disponibile per Android.

Strava, ha un’interfaccia web strepitosa, ricca di funzionalità e facile da usare. Si possono disegnare percorsi sulla mappa per poi ricevere indicazioni stradali dall’app durante la corsa e condividerli con la community.

Poi c’è Runkeeper, un’applicazione completa e molto utilizzata, che permette di associare agevolmente dispositivi bluetooth, come fitness tracker o fasce cardiache, per allenamenti più pro. La funzione fotografica integrata con la piattaforma social, per scattarsi foto durante l’allenamento.

Se avete iniziato a correre per dimagrire, Fitbit è perfetta: si può registrare la dieta e tracciare gli allenamenti, per avere in automatico il calcolo delle calorie consumate e di quelle bruciate.

Infine, Google Fit,  mostra i dati delle app collegate, permette di impostare obiettivi basati sulla durata o sui passi e mostra i progressi nell’arco della giornata. Però è compatibile solo con i dispositivi Android.

Mamme spint? ci sono delle app perfette anche per voi: leggete qui!

 Fonte foto: Pixabay