La nuova applicazione nata a Milano, Eat & Joy, ti permette di prenotare in anticipo, e attraverso un abbonamento, i pasti per la tua pausa pranzo.

La tecnologia non resta mai a guardare, specialmente in un momento di crisi come quello che stiamo vivendo. Ed è così che, dall’idea di una start up, nasce a Milano Eat & Joy, la nuova applicazione che permette di risparmiare durante la pausa pranzo. La chiusura delle mense a causa della pandemia, ha messo in difficoltà chi vi si recava abitualmente, specie a pranzo. Proprio per far fronte a questi disagi, e permettere un notevole risparmio agli utenti, è stata lanciata, nel mese di settembre, questa nuova app. Vediamo come funziona.

Eat & Joy: l’app con cui abbonarsi ai ristoranti

Sempre più spesso nascono app in grado di rendere più semplici le nostre abitudini quotidiane, dopo l’arrivo dell’app Yuka per la valutazione delle calorie, ecco arrivare Eat & Joy, che ci permette di prenotare il pranzo. Questa applicazione permette ai suoi utenti di attivare un abbonamento mensile per poter pranzare in uno dei ristoranti convenzionati della propria città. Il vantaggio risiede proprio nello sconto applicato, che dipende anche dal tipo di abbonamento.

Uomo Smartphone
Uomo Smartphone

Eat & Joy offre due tipi di sottoscrizione: la prima, per 12 pasti, rinnovabile mensilmente, che permette di pagare ogni piatto 5,99 €; la seconda, invece, consente un maggiore risparmio offrendo 20 pasti da 4,99 € l’uno. Inoltre, il servizio include anche una settimana di prova, durante la quale è possibile acquistare due piatti a 4,99 € l’uno.

Si paga in un’unica tranche in base all’abbonamento scelto, e vengono così coperti tutti i pasti inclusi. Dopo aver sottoscritto il piano mensile, non ci saranno, quindi, altri costi aggiuntivi. Il rinnovo è automatico e avverrà allo scadere dei 30 giorni, oppure al termine dei piatti acquistati, può essere però sospeso in qualsiasi momento.

Eat & Joy: come funziona l’abbonamento

Dopo aver scelto uno dei due abbonamenti, o anche con la versione prova, l’applicazione metterà a disposizione dell’utente un’ampia scelta di ristoranti. Naturalmente la scelta sarà riservata ai ristoranti convenzionati, e vicini, che per ora però sono concentrati solo a Milano.

A questo punto basterà quindi scegliere il ristorante e poi prenotare (entro le 11) il proprio pranzo direttamente attraverso l’applicazione. Dopo aver scelto l’orario in cui passare a ritirare il pranzo, ci si potrà recare direttamente al locale per il ritiro senza bisogno di fare la fila. Un altro aspetto interessante è che si può prenotare dalle 17 del giorno precedente a quello in cui si effettuerà il ritiro, questo permette di organizzarsi comodamente di giorno in giorno.


The Mandalorian: la serie TV spinoff di Star Wars può diventare un film

AmaSanremo: il programma nel quale vengono scelte le Nuove Proposte del Festival 2021