Alla finale dell’Isola trionfa la semplicità e l’allegria de Le Donatella

All’anagrafe Giulia e Silvia Provvedi, Le Donatella non hanno mai vacillato: unite, forti e allegre non potevano che essere loro le vincitrici della decima edizione dell’Isola dei Famosi

chiudi

Caricamento Player...

Sempre unite, inseparabili ed allegre: questo ha premiato le Donatella che si sono aggiudicate questa decima edizione dell’Isola dei Famosi.

Quello delle due gemelline è un legame che ha conquistato il pubblico: l’entusiasmo da vere modenesi doc non poteva passare inosservato al pubbliche che le ha incoronate vincitrici.

Giulia e Silvia Provvidi sono nate a Modena nel 1993 e sono salite alla ribalta delle cronache per la loro partecipazione alla sesta edizione di X-Factor nel 2012. In gara arrivano con il nome Provs Destination, e vengono subito notate da Arisa che le sceglie per la sua squadra e cambia il nome al duo in ‘Le Donatella’.

Le gemelle vengono eliminate alla quarta puntata, ma riescono comunque nel difficile compito di non finire nel dimenticatoio. E così nel 2013 la Sony Music Entertainment pubblica il loro primo album: Unpredictable. Un buon successo, soprattutto su iTunes dove scalano in poco tempo la classifica della dance.

Il successo delle Donatella continua: partecipano alla campagna della Maxibon, dove interpretano Mal de Amore insieme a Juan Magan.

Un altro successo tanto che, un anno dopo esce già il loro secondo album: Scarpe Diem, dove collaborano con i rapper Two Dingerz e Fred de Palma.

Il loro punto di forza è quello di essere riuscite a non mettersi mai in discussione, sempre unite tra loro seppur diverse, le Donatella sono sempre state in sintonia con tutti gli altri naufraghi.

Mai una lamentela, mai una critica verso nessuno, l’Isola di questa edizione ha premiato la semplicità, l’allegria e l’entusiasmo bocciando alla grande protesi e silicone.

Forse, dopo anni di personaggi finti studiati a tavolino, una nuova era si sta aprendo.